Italia markets close in 1 hour 50 minutes
  • FTSE MIB

    22.300,87
    +155,81 (+0,70%)
     
  • Dow Jones

    29.912,87
    -133,37 (-0,44%)
     
  • Nasdaq

    12.074,27
    +37,49 (+0,31%)
     
  • Nikkei 225

    26.296,86
    +131,27 (+0,50%)
     
  • Petrolio

    45,56
    +0,65 (+1,45%)
     
  • BTC-EUR

    16.110,13
    -83,39 (-0,51%)
     
  • CMC Crypto 200

    379,76
    +9,25 (+2,50%)
     
  • Oro

    1.810,60
    +6,00 (+0,33%)
     
  • EUR/USD

    1,1902
    +0,0006 (+0,05%)
     
  • S&P 500

    3.627,27
    -8,14 (-0,22%)
     
  • HANG SENG

    26.669,75
    +81,55 (+0,31%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.501,76
    -6,22 (-0,18%)
     
  • EUR/GBP

    0,8921
    +0,0019 (+0,22%)
     
  • EUR/CHF

    1,0835
    +0,0003 (+0,03%)
     
  • EUR/CAD

    1,5488
    +0,0032 (+0,21%)
     

Msd firma accordi per produzione e distribuzione doravirina generica

webinfo@adnkronos.com
·2 minuto per la lettura

Secondo Unaids, alla fine del 2018 erano circa 38 milioni le persone con Hiv, la maggior parte delle quali residente in un Paese a basso o medio reddito. Dall’ultimo report di giugno 2019 emerge come solo 24,5 milioni di persone abbiano accesso alla terapia antiretrovirale. Proprio con l’obiettivo di promuovere l'accesso alle adeguate terapie antiretrovirali al più ampio numero possibile di persone con Hiv, Msd ha firmato un accordo volontario non esclusivo di licenza con due primarie aziende specializzate in farmaci generici per la produzione di doravirina (100mg), l’inibitore non nucleosidico della trascrittasi inversa indicato per il trattamento dell’infezione da Hiv-1 negli adulti.

Nell’ambito dell’accordo, Msd fornirà licenza per la registrazione, commercializzazione e distribuzione della doravirina generica – sia in formulazione singola, che in combinazione fissa con lamivudina (3TC, 300 mg) e tenofovir disoproxil fumarato (Tdf, 300 mg) – in 86 Paesi, che comprendono tutti i Paesi dell’Africa sub-Sahariana, i Paesi a basso reddito al di fuori dell’Africa sub-Sahariana (come da definizione della Banca Mondiale) e i Paesi meno sviluppati (secondo le Nazioni Unite). Circa l’80% delle persone con Hiv risiedono in questi 86 Paesi.

"Da oltre 30 anni Msd è attiva nella ricerca sull’Hiv e nel supporto alle persone che convivono con il virus. Questo impegno mira anche a colmare le disuguaglianze in ambito sanitario che colpiscono le popolazioni più disagiate –-ha dichiarato Julie L. Gerberding, Executive Vice President e Chief Patient Officer di Msd - la concessione di queste licenze consentirà un maggiore accesso alle terapie per l’Hiv in Paesi duramente colpiti dall’epidemia". Doravirina è indicata, in associazione con altri medicinali antiretrovirali, per il trattamento di adulti con infezione da Hiv-1 senza evidenza di resistenza, pregressa o attuale, alla classe degli Nnrti.

La terapia di combinazione doravirina + 3TC+ Tdf è indicata per il trattamento di adulti con Hiv-1 senza evidenza di resistenza, pregressa o attuale, alla classe degli inibitori non nucleosidici della trascrittasi inversa, lamivudina o tenofovir.