Italia markets close in 2 hours 34 minutes
  • FTSE MIB

    24.449,51
    -98,33 (-0,40%)
     
  • Dow Jones

    33.947,10
    -482,78 (-1,40%)
     
  • Nasdaq

    11.239,94
    -221,56 (-1,93%)
     
  • Nikkei 225

    27.885,87
    +65,47 (+0,24%)
     
  • Petrolio

    75,86
    -1,07 (-1,39%)
     
  • BTC-EUR

    16.190,39
    -344,16 (-2,08%)
     
  • CMC Crypto 200

    401,24
    -9,98 (-2,43%)
     
  • Oro

    1.790,60
    +9,30 (+0,52%)
     
  • EUR/USD

    1,0513
    +0,0015 (+0,15%)
     
  • S&P 500

    3.998,84
    -72,86 (-1,79%)
     
  • HANG SENG

    19.441,18
    -77,11 (-0,40%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.948,19
    -8,34 (-0,21%)
     
  • EUR/GBP

    0,8614
    +0,0010 (+0,11%)
     
  • EUR/CHF

    0,9874
    -0,0010 (-0,11%)
     
  • EUR/CAD

    1,4324
    +0,0068 (+0,48%)
     

Musk: crollo ricavi di Twitter per pressioni attivisti su inserzionisti

L'illustrazione mostra la foto di Elon Musk e il logo di Twitter

(Reuters) - Il nuovo proprietario di Twitter Elon Musk ha affermato che la società ha registrato un calo "massiccio" dei ricavi, chiamando in causa le pressioni di gruppi di attivisti sugli inserzionisti.

Musk, che ha assunto il controllo dell'azienda la scorsa settimana, ha detto che il calo delle entrate è avvenuto "anche se non è cambiato nulla nella moderazione dei contenuti e abbiamo fatto tutto il possibile per placare gli attivisti".

"È un gran casino! Stanno cercando di distruggere la libertà di parola in America", ha scritto in un tweet.

Twitter ha registrato un calo delle entrate secondo l'ultimo report trimestrale di luglio e ne ha dato la colpa alla proposta di acquisizione di Musk da 44 miliardi di dollari e all'indebolimento del mercato del digital advertising.

Il mese scorso Musk aveva detto che vorrebbe che Twitter diventasse "la piattaforma pubblicitaria più rispettata", nel tentativo di guadagnarsi la fiducia degli inserzionisti prima della conclusione dell'accordo.

Diverse aziende, tra cui General Mills e la casa automobilistica di lusso Audi of America, hanno già sospeso la pubblicità su Twitter, mentre General Motors Co ha affermato di aver temporaneamente interrotto la pubblicità a pagamento.

(Tradotto da Chiara Scarciglia, editing Claudia Cristoferi)