Italia markets close in 5 hours
  • FTSE MIB

    24.006,04
    +129,96 (+0,54%)
     
  • Dow Jones

    31.928,62
    +48,38 (+0,15%)
     
  • Nasdaq

    11.264,45
    -270,83 (-2,35%)
     
  • Nikkei 225

    26.677,80
    -70,34 (-0,26%)
     
  • Petrolio

    111,30
    +1,53 (+1,39%)
     
  • BTC-EUR

    27.873,85
    +219,71 (+0,79%)
     
  • CMC Crypto 200

    661,43
    +5,60 (+0,85%)
     
  • Oro

    1.853,90
    -11,50 (-0,62%)
     
  • EUR/USD

    1,0672
    -0,0065 (-0,61%)
     
  • S&P 500

    3.941,48
    -32,27 (-0,81%)
     
  • HANG SENG

    20.171,27
    +59,17 (+0,29%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.659,81
    +12,25 (+0,34%)
     
  • EUR/GBP

    0,8536
    -0,0027 (-0,32%)
     
  • EUR/CHF

    1,0283
    -0,0027 (-0,26%)
     
  • EUR/CAD

    1,3702
    -0,0055 (-0,40%)
     

Musolino al Seatrade: 'Grande entusiasmo, Civitavecchia guida la ripartenza'

(Adnkronos) - "L'Italia delle crociere torna a crescere, dopo due anni di difficoltà dovute alla pandemia, e Civitavecchia, il Porto di Roma da cui le crociere nel 2021 sono ripartite a livello mondiale, si conferma al vertice del Mediterraneo, con una previsione per il 2022 di circa 1,5 milioni di passeggeri". Ad affermarlo è Pino Musolino, presidente dell’Adsp del Mar Tirreno Centro Settentrionale, a Miami per il primo Seatrade 'post-pandemia'.

"Si percepisce una grande voglia di ripartire - aggiunge Musolino - e sebbene si sia ancora lontani dai numeri del 2019, mi pare che comunque i segnali di rilancio siano molto chiari".

"Già nel primo trimestre, anche con circa 20 navi in meno rispetto a quelle previste inizialmente, Civitavecchia ha fatto registrare circa 58.000 crocieristi rispetto ai 10.000 dello stesso periodo dello scorso anno. Ora bisogna farsi trovare pronti ed in questo senso i primi colloqui con i principali armatori sono stati molto positivi", sottolinea Musolino.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli