Italia markets open in 6 hours 24 minutes
  • Dow Jones

    29.591,27
    +327,79 (+1,12%)
     
  • Nasdaq

    11.880,63
    +25,66 (+0,22%)
     
  • Nikkei 225

    26.184,27
    +656,90 (+2,57%)
     
  • EUR/USD

    1,1848
    +0,0003 (+0,02%)
     
  • BTC-EUR

    15.586,70
    +167,89 (+1,09%)
     
  • CMC Crypto 200

    369,22
    +7,79 (+2,16%)
     
  • HANG SENG

    26.630,34
    +144,14 (+0,54%)
     
  • S&P 500

    3.577,59
    +20,05 (+0,56%)
     

Mutismo nella fase dell'infanzia: cos'è e come superarlo

·2 minuto per la lettura
mutismo selettivo
mutismo selettivo

Il mutismo selettivo è un problema infantile abbastanza raro. Si caratterizza per l’incapacità da parte del bambino di parlare in determinati contesti sociali in cui ci si aspetta che il bambino parli senza problemi. Questi bambini possiedono normali capacità liguistiche, infatti essi riescono a parlare senza problemi in altre situazioni. L’inizio di questo disturbo si ha tra i 2 e i 4 anni. Vediamo come superare il mutismo selettivo allo scopo di minimizzare gli effetti del disturbo e migliorare la socializzazione dell’individuo.

Come superare il mutismo selettivo

Per superare il problema dove comprendere per prima cosa in quali proporzioni colpisce il bambino. Scoprite, insomma, quali sono le circostanze in cui il soggetto non è in grado di parlare. Ad esempio, un bambino potrebbe parlare normalmente con i suoi coetanei, ma poi potrebbe essere incapace di comunicare correttamente con gli adulti. Un altro bambino può essere in grado invece di comportarsi e di parlare in modo completamente normale con i propri familiari, ma poi restare completamente muto a scuola. Solo dopo aver compreso quando il bambino non riesce a parlare potrete affrontare al meglio il problema.

Se è possibile, cercate di farvi aiutare per superare pian piano il disturbo attraverso la tecnica dello Stimulus Fading. In un ambiente controllato, fate interagire il bambino con qualcuno con cui riesce a parlare senza problemi, poi pian piano inserite nella conversazione una persona in più. Gradualmente riuscirete a inserire nella conversazione delle persone con cui normalmente il bambino non parlerebbe. Questa tecnica si basa sul principio in base al quale l’ansia che ti provoca una persona con cui non sei a tuo agio, gradualmente si dissolve durante l’interazione con una persona con cui riesci tranquillamente a comunicare.

Un’altra tecnica molto utile è quella chiamata desensibilizzazione sistematica. Fate immaginare al soggetto che soffre di mutismo selettivo di essere in una situazione in cui non è in grado di parlare e poi di trovarsi in una in cui riesce a parlare. A questo punto fatelo interagire con una persona in maniera indiretta (ad esempio utilizzando un sms o una chat). Continuate poi con interazioni differenti tramite conversazioni telefoniche, interazioni a distanza ed eventualmente interazioni più dirette. Questo rimedio è utile perchè permette di superare l’ansia in modo efficace.

Fate allenare i bambini che non riescono a parlare facendo in modo che essi imparino a conversare utilizzando molto anche la comunicazione non verbale. Devono imparare a comunicare alzando le mani, annuendo, scuotendo la testa, indicando e mantenendo il contatto visivo. Provate anche a registrare la loro voce mentre parlano e poi fategliela ascoltare in modo da abituarli a conversare. Provate a fare parlare i soggetti anche in pubblico e in luoghi come scuola e casa di parenti. Quando riusciranno a parlare correttamente ricordate di premiarli regalandogli un piccolo oggetto che desiderano in modo da dare un rinforzo positivo.