Italia markets close in 8 hours 25 minutes
  • FTSE MIB

    19.085,95
    -396,18 (-2,03%)
     
  • Dow Jones

    28.210,82
    -97,97 (-0,35%)
     
  • Nasdaq

    11.484,69
    -31,80 (-0,28%)
     
  • Nikkei 225

    23.474,27
    -165,19 (-0,70%)
     
  • Petrolio

    40,01
    -0,02 (-0,05%)
     
  • BTC-EUR

    10.821,81
    +1.492,41 (+16,00%)
     
  • CMC Crypto 200

    257,05
    +12,16 (+4,96%)
     
  • Oro

    1.920,00
    -9,50 (-0,49%)
     
  • EUR/USD

    1,1846
    -0,0021 (-0,18%)
     
  • S&P 500

    3.435,56
    -7,56 (-0,22%)
     
  • HANG SENG

    24.812,49
    +58,07 (+0,23%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.180,70
    -47,17 (-1,46%)
     
  • EUR/GBP

    0,9022
    +0,0000 (+0,00%)
     
  • EUR/CHF

    1,0735
    +0,0004 (+0,04%)
     
  • EUR/CAD

    1,5592
    +0,0012 (+0,08%)
     

Mutui: le richieste aumentano anche a settembre, ma a ottobre segnali di rallentamento

Valeria Panigada
·1 minuto per la lettura

L’andamento delle richieste di mutui e surroghe da parte delle famiglie italiane (presenti sul Sistema di Informazioni Creditizie gestito da Crif) nel mese di settembre sembra aver sancito la definitiva ripartenza del comparto, con un incremento del +13% rispetto allo stesso periodo del 2019, confermando il trend positivo dei tre mesi precedenti. Tuttavia, le rilevazioni relative alle prime due settimane di ottobre mostrano una brusca interruzione della dinamica positiva che potrebbe essere riconducibile anche alla crescente preoccupazione delle famiglie per il veloce aumento dei casi di positività al Covid-19. Nello specifico, nella settimana compresa tra il 28 settembre e il 4 ottobre la variazione è stata nulla (0%) mentre in quella tra il 5 e l’11 ottobre è stato registrato un decremento del -7,9% rispetto alla corrispondente settimana del 2019, primo e unico dato negativo dopo quattro mesi di crescita ininterrotta.