Italia markets close in 2 hours 8 minutes
  • FTSE MIB

    25.350,02
    +301,76 (+1,20%)
     
  • Dow Jones

    33.970,47
    -614,41 (-1,78%)
     
  • Nasdaq

    14.713,90
    -330,06 (-2,19%)
     
  • Nikkei 225

    29.839,71
    -660,34 (-2,17%)
     
  • Petrolio

    70,63
    +0,34 (+0,48%)
     
  • BTC-EUR

    36.637,40
    -714,25 (-1,91%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.076,49
    -57,89 (-5,10%)
     
  • Oro

    1.772,10
    +8,30 (+0,47%)
     
  • EUR/USD

    1,1738
    +0,0011 (+0,09%)
     
  • S&P 500

    4.357,73
    -75,26 (-1,70%)
     
  • HANG SENG

    24.221,54
    +122,40 (+0,51%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.092,58
    +48,95 (+1,21%)
     
  • EUR/GBP

    0,8589
    +0,0006 (+0,07%)
     
  • EUR/CHF

    1,0832
    -0,0047 (-0,43%)
     
  • EUR/CAD

    1,5014
    -0,0013 (-0,08%)
     

Napoli, Fabian verso la permanenza: il ko di Demme blocca tutto, l'idea di Spalletti

·2 minuto per la lettura

Gli ultimi giorni di ritiro a Dimaro non hanno portato grandi notizie a Luciano Spalletti. Prima qualche problema fisico per alcuni giocatori (più che plausibile essendo ancora all'inizio della preparazione precampionato) ma poi la grossa tegola, l'infortunio di Diego Demme. Il centrocampista tedesco si è fatto male durante l'amichevole contro la Pro Vercelli, quando Comi lo ha travolto, in ritardo. La situazione sembrava subito seria e infatti gli esami hanno riscontrato un ​trauma contusivo-distorsivo con lesione di alto grado del collaterale mediale del ginocchio destro. Il che significa che per il Napoli dovrà fare a meno di Demme per circa due-tre mesi e salterà le prime sette-otto giornate di campionato.

TOCCA A FABIÁN - Demme è ai box, Lobotka ha trovato una condizione migliore ma deve ancora convincere appieno, Elmas stenta ad esplodere. Così resta da aggrapparsi a Zielinski e Fabián Ruiz. Ora tocca allo spagnolo, che può ricoprire più ruoli in mezzo al campo, anche quello davanti la difesa al posto dello stesso Demme. Caratteristiche differenti, soprattutto in fase di interdizione, ma Spalletti avrà bisogno di una mano e si affiderà all'ex Betis. Durante il primo ritiro in Trentino il tecnico toscano non ha potuto conoscerlo da vicino dato che Fabián Ruiz era in vacanza dopo essere arrivato in semifinale con la Spagna agli Europei. Spazio praticamente zero, così ci si aspetta un giocatore determinato e voglioso di riscatto (sia per la scorsa stagione che per il percorso in Nazionale). Il Napoli lo riabbraccerà dopo l'impegno contro il Bayern Monaco. Ancora non ci sarà lo spagnolo e toccherà alla coppia Folorunsho-Lobotka, poi il rientro a Cracovia per l'ultimo test prima di Castel di Sangro.

IL MERCATO - Sembra abbastanza chiaro, il centrocampo del Napoli al momento è in enorme difficoltà. Ci sono un po' troppi buchi e bisognerà intervenire sul mercato, quantomeno per rimpiazzare l'uscita Bakayoko. Ma servirà anche stringere i denti in caso di offerta. Fino ad oggi solo sondaggi, interessamenti per Fabián Ruiz ma nessun affondo, nessuna richiesta ufficiale. Il Napoli lo valuta non meno di 50-60 milioni e oggi forse non basterebbero neanche. Spalletti potrebbe incatenarsi come ha detto per Koulibaly: privarsi di un giocatore così importante in una situazione di emergenza numerica sarebbe un problema enorme e il tecnico di Certaldo non mollerà la presa tanto facilmente.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli