Italia markets open in 2 hours 23 minutes
  • Dow Jones

    33.745,40
    -55,20 (-0,16%)
     
  • Nasdaq

    13.850,00
    -50,20 (-0,36%)
     
  • Nikkei 225

    29.844,62
    +305,89 (+1,04%)
     
  • EUR/USD

    1,1895
    -0,0023 (-0,19%)
     
  • BTC-EUR

    50.891,86
    +51,64 (+0,10%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.292,66
    -1,92 (-0,15%)
     
  • HANG SENG

    28.727,53
    +274,25 (+0,96%)
     
  • S&P 500

    4.127,99
    -0,81 (-0,02%)
     

Napoli, insulti alla polizia che disperde assembramenti

·1 minuto per la lettura
napoli, ragazzi insultano la polizia che disperde gli assembramenti
napoli, ragazzi insultano la polizia che disperde gli assembramenti

Nella giornata di ieri, 27 Febbraio, a Napoli, così come in altre città, si sono registrati assembramenti, nonostante la zona arancione nella quale è situata per questa settimana e anche per la prossima, la regione Campania. Assembramenti che le volanti della polizia hanno cercato di disperdere, ma che in alcuni casi, hanno portato a degli insulti nei confronti dei militari.

Napoli, polizia cerca di disperdere gli assembramenti e partono gli insulti

A Napoli, nella serata di ieri 27 Febbraio, migliaia di ragazzi, nonostante le limitazioni imposte dalla zona arancione alla quale la regione Campania è sottoposta, sono scesi per le strade della movida creando assembramenti che hanno richiesto l’intervento della polizia. Intervento però, che non è stato accettato dai ragazzi, che anzi si sono resi protagonisti di insulti nei confronti delle forze dell’ordine. Ricordiamo che la regione essendo in zona arancione non consente a bar, ristoranti, pizzerie e pasticcerie di poter effettuare il servizio ai tavoli, mentre è consentito l’asporto e il servizio a domicilio. Inoltre i bar e i minimarket privi di cucina devono terminare l’attività alle ore 18; mentre per gli altri negozi è consentita l’apertura sino alle ore 21.