Italia markets open in 4 hours 27 minutes
  • Dow Jones

    34.869,37
    +71,37 (+0,21%)
     
  • Nasdaq

    14.969,97
    -77,73 (-0,52%)
     
  • Nikkei 225

    30.101,11
    -138,95 (-0,46%)
     
  • EUR/USD

    1,1693
    -0,0008 (-0,07%)
     
  • BTC-EUR

    36.411,39
    -1.571,16 (-4,14%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.055,58
    -45,94 (-4,17%)
     
  • HANG SENG

    24.449,36
    +240,58 (+0,99%)
     
  • S&P 500

    4.443,11
    -12,37 (-0,28%)
     

“That’s Napoli Live Show” alle Terme Romane di Baia

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 24 lug. (askanews) - Un fantastico viaggio dalla canzone classica napoletana al soul partenopeo, dalle nuances delle villanelle al blues mediterraneo. Martedì 27 luglio alle ore 21 Il Parco Archeologico delle Terme di Baia a Bacoli (via Sella di Baia, 22) ospiterà "That's Napoli Live Show", spettacolo musicale ideato e diretto da Carlo Morelli.

Gli arrangiamenti di Morelli esaltano e colorano il programma musicale di moderne sonorità presentando rielaborazioni di brani intramontabili. Si andrà da "Tammurriata nera" sulle armonie di "Eye of the tiger" dei Survivor, a "'O surdato 'nnammurato" su quelle di "Roxanne" dei Police, e ancora "Comme facette mammeta" con "Hit the road jack!" di Ray Charles, "'O Sarracino" su "I will survive" di Gloria Gaynor, fino a "Reginella" tra le note di "I want to break free" dei Queen e "Dancing Queen" degli Abba, e il mash up di "Napule è" di Pino Daniele con "Imagine" di John Lennon. In totale 16 brani per un'ora e mezza di spettacolo. Una rappresentazione che parla di Napoli non solo attraverso le note dei classici autori della Tradizione, ma anche attraverso una gestualità coreografica.

Grande protagonista è il Coro della Città di Napoli. In scena giovani cantanti, divisi in 4 corde. Ragazzi e ragazze di spiccate personalità, musicisti diplomati nei Conservatori, voci estremamente diverse l'una dall'altra, unite da un unico scopo: diffondere buonumore, energia e positività attraverso la Musica. I componenti del Coro prendono "individualità" nel concerto diventando, uno ad uno, interpreti solisti di ogni brano. Il grande coinvolgimento del pubblico, il ritmo, l'esplosione di suoni e colori, sono accompagnati dalla spettacolarità dei brani interpretati "a Cappella", senza interventi strumentali, dove le sole voci creano armonie complesse e straordinarie che accompagnano melodie famose di grandi classici

L'evento è promosso e sostenuto dalla Regione Campania, nell'ambito di Campania by Night, organizzato da Scabec in collaborazione con il Parco Archeologico dei Campi Flegrei.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli