Italia markets open in 4 hours 18 minutes
  • Dow Jones

    29.872,47
    -173,77 (-0,58%)
     
  • Nasdaq

    12.094,40
    +57,62 (+0,48%)
     
  • Nikkei 225

    26.470,28
    +173,42 (+0,66%)
     
  • EUR/USD

    1,1930
    +0,0011 (+0,10%)
     
  • BTC-EUR

    14.793,61
    -1.018,96 (-6,44%)
     
  • CMC Crypto 200

    343,74
    -26,78 (-7,23%)
     
  • HANG SENG

    26.707,90
    +38,15 (+0,14%)
     
  • S&P 500

    3.629,65
    -5,76 (-0,16%)
     

Napoli-Milan, Naddei controcorrente: "Non è una sfida Scudetto. Due squadre superiori"

Francesco Manno
·2 minuto per la lettura

La gara più importante della giornata numero 8 del campionato italiano di Serie A sarà quella che vedrà opposte Napoli e Milan. Per analizzare il match del San Paolo la redazione di 90min Italia ha contattato il giornalista Daniele Naddei.

Napoli-Milan, che partita sarà e come credi possa finire?

Ante Rebic | DeFodi Images/Getty Images
Ante Rebic | DeFodi Images/Getty Images

"Napoli e Milan, in questo momento, sono state caricate dalla stampa della responsabilità di contendersi il titolo. E' chiaro che questa spasmodica ricerca di un'anti-Juve ha un po' reso aleatorio il dibattito sul calcio italiano negli ultimi anni. Devo dire che mai come quest'anno sembra esserci partita per la lotta allo scudetto. Vero è, d'altronde, che è troppo presto per definire questa partita come un match scudetto. Credo che sia una partita da tenere in forte considerazione perché ci darà indicazioni sul futuro del torneo ma non sarà decisiva. Sono curioso di vedere il duello tra Ibrahimovic e Koulibaly".

Azzurri e rossoneri sono da Scudetto?

"Io credo che nel complesso siano due buone squadre, il Napoli più del Milan, ma che nessuna delle due sia da scudetto. Purtroppo per poter competere con questa Juve non basta avere una squadra forte. Azzurri e rossoneri si beano, per ora, della falsa partenza bianconera ma dobbiamo anche pensare che senza una società preparata, completa e vicina alla squadra lo scudetto se lo sogneranno entrambe. Sopra di loro nelle mie gerarchie ci sono Inter e Juventus. Le prossime partite, che si giocheranno in 10 giorni, ci diranno qualcosa sul futuro del campionato".

Ibrahimovic ha sfiorato più volte la maglia del Napoli. Cosa avrebbe portato al club di De Laurentiis?

Zlatan Ibrahimovic | DeFodi Images/Getty Images
Zlatan Ibrahimovic | DeFodi Images/Getty Images

"Detto che io dubito fortemente che Ibrahimovic sarebbe mai venuto a Napoli. In ogni caso avrebbe portato quello che ha portato al Milan: un leader che accentra su di sè il gioco, ma che fa fare un enorme salto di qualità a qualunque squadra. Con un giocatore del genere una squadra mediocre, come lo era il Milan prima che tornasse, diventa una squadra da Champions. Nel calcio due più due non fa mai quattro, e questo lo sappiamo tutti, ma certo se Ibrahimovic fosse venuto a Napoli quando erano insistenti le voci su di lui forse adesso il Napoli avrebbe qualche trofeo in più in bacheca".

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A.