Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.612,04
    +116,97 (+0,48%)
     
  • Dow Jones

    34.777,76
    +229,23 (+0,66%)
     
  • Nasdaq

    13.752,24
    +119,39 (+0,88%)
     
  • Nikkei 225

    29.357,82
    +26,45 (+0,09%)
     
  • Petrolio

    64,82
    +0,11 (+0,17%)
     
  • BTC-EUR

    47.707,92
    +1.488,32 (+3,22%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.480,07
    +44,28 (+3,08%)
     
  • Oro

    1.832,00
    +16,30 (+0,90%)
     
  • EUR/USD

    1,2168
    +0,0100 (+0,83%)
     
  • S&P 500

    4.232,60
    +30,98 (+0,74%)
     
  • HANG SENG

    28.610,65
    -26,81 (-0,09%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.034,25
    +34,81 (+0,87%)
     
  • EUR/GBP

    0,8694
    +0,0012 (+0,13%)
     
  • EUR/CHF

    1,0948
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,4751
    +0,0088 (+0,60%)
     

Narvalo lancia la valvola Active Shield, la Urban Mask diventa IoT

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·2 minuto per la lettura

Si è chiusa con successo la campagna internazionale su Kickstarter della startup italiana Narvalo, spin-off del Politecnico di Milano, incubata in PoliHub e partecipante istituzionale di Fondazione Politecnico di Milano. La campagna, fa sapere l'azienda, ha "decretato l’interesse nei confronti della Narvalo Urban Active Mask, la mascherina anti-smog vincitrice del premio Red Dot Award Product Design 2021 nella categoria Healthcare e tra le più confortevoli Ffp3 sul mercato.

"La mascherina - ricorda Narvalo- assicura non soltanto protezione massima da inquinamento atmosferico, virus, pollini, batteri e odori ma anche comfort e monitoraggio del respiro, integrando versatilità e tecnologia di ultima generazione grazie alla presenza dell’Active Shield, dispositivo proprietario IoT posizionato sulla parte anteriore della maschera". Attraverso una ventola intelligente e sensori capaci di monitorare i dati sulle performance respiratorie, gli esperti di Narvalo spiegano che "l’Active Shield ottimizza costantemente il flusso d’aria all'interno della maschera, riducendo l’accumulo di calore, umidità e CO2".

In più, "comunica con lo smartphone per analizzare le performance respiratorie dell’utente e mostrare la qualità dell’aria respirata durante gli spostamenti in città". Active Shield è ora protagonista della campagna di pre-ordini che arriva online sul sito di Narvalo. "Applicabile anche sul modello precedente di maschera, la Narvalo Urban Mask, permette ad ogni maschera 'Narvalo' di trasformarsi in un device IoT di ultima generazione e di assicurare un’esperienza di respirazione in città mai provata prima".

"Kickstarter ha rappresentato per noi una piattaforma di lancio per allargare gli orizzonti del progetto su cui siamo al lavoro da 3 anni e rivolgerci ad un pubblico internazionale in grado di riconoscere ed apprezzare i prodotti innovativi" spiegano Venanzio Arquilla, professore del Politecnico di Milano e presidente di Narvalo, e Ewoud Westerduin, co-founder e Head of Design di Narvalo. "La nostra tecnologia -sottolineano- è stata sviluppata nell’ottica di ripensare la mascherina come completamento di una serie di dispositivi, quali smartphone, smartwatch o altri wearable legati alla salute ed al benessere".

Arquilla e Westerduin anticipano: "Abbiamo però un’esclusiva, su cui stiamo investendo in termini di sviluppo: la misurazione del respiro. Ad oggi non esiste un dispositivo non invasivo che permetta di misurare la frequenza respiratoria in uso: questa è la caratteristica distintiva di Narvalo".

In particolare, la tecnologia dell’Active Shield va così a completare le mascherine Narvalo che vantano un design registrato (con tessuto 3D di rivestimento traspirante, lavabile, idrorepellente e antistrappo), uno strato in carbone attivo e la tecnologia filtrante Bls Zero di Bls, l'azienda italiana specializzata da oltre 50 anni nella produzione di dispositivi di protezione individuale delle vie respiratorie, che garantiscono un livello di filtrazione superiore al 99%. In particolare, la Narvalo Urban Active Mask grazie al Face-Fit si adatta perfettamente al viso, evitando che si appannino gli occhiali, mentre la guarnizione antibatterica di cui è provvista previene irritazioni della pelle.