Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.612,04
    +116,97 (+0,48%)
     
  • Dow Jones

    34.777,76
    +229,23 (+0,66%)
     
  • Nasdaq

    13.752,24
    +119,39 (+0,88%)
     
  • Nikkei 225

    29.357,82
    +26,45 (+0,09%)
     
  • Petrolio

    64,82
    +0,11 (+0,17%)
     
  • BTC-EUR

    48.688,31
    +1.237,63 (+2,61%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.480,07
    +44,28 (+3,08%)
     
  • Oro

    1.832,00
    +16,30 (+0,90%)
     
  • EUR/USD

    1,2167
    +0,0098 (+0,82%)
     
  • S&P 500

    4.232,60
    +30,98 (+0,74%)
     
  • HANG SENG

    28.610,65
    -26,81 (-0,09%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.034,25
    +34,81 (+0,87%)
     
  • EUR/GBP

    0,8695
    +0,0013 (+0,14%)
     
  • EUR/CHF

    1,0948
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,4743
    +0,0081 (+0,55%)
     

Nasce Itabus, nuovo operatore del trasporto privato su gomma

Red
·3 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 27 apr. (askanews) - Itabus è pronto a partire. Il nuovo operatore di trasporto passeggeri su gomma a lunga percorrenza farà il suo debutto sulle strade italiane dal 27 maggio (i biglietti sono prenotabili già da oggi). Una società completamente italiana che ha come azionisti, attraverso i rispettivi veicoli societari, Flavio Cattaneo, Luca Cordero di Montezemolo, Angelo Donati, Isabella Seragnoli e la famiglia Punzo. Il ruolo di presidente onorario è ricoperto da Giovanni Punzo e il presidente èElisabetta Colacchia, mentre i due amministratori delegati sono Enrico Zampone e Francesco Fiore.

La nuova societò punta ad avere a regime 300 autobus con 350 servizi al giorno e 90 milioni di chilometri annui lungo tutto il paese e la generazione di oltre mille posti di lavoro, indotto compreso.

Il network Itabus sarà esteso lungo tutto il territorio italiano, da Nord a Sud. Le regioni servite sin dal lancio del servizio sono Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Toscana, Trentino Alto Adige, Umbria e Veneto. Nei piani è prevista anche la Sicilia che verrà collegata al network e, in un'ottica di espansione della propria rete, anche le altre regioni italiane saranno servite in un prossimo futuro. Un'offerta che rivoluzionerà le abitudini di viaggio degli italiani e pensata per venire incontro alle diverse necessità dei viaggiatori che si spostano sia per piacere che per esigenze lavorative, mettendo a disposizione numerosi collegamenti diurni ma anche notturni, ideali per arrivare a destinazione ad inizio mattinata.

"L'ingresso di Itabus nel mercato del trasporto su gomma porterà ampi benefici ai molti viaggiatori che si spostano ogni giorno in Italia - dichiara Fiore -. Il nostro modello si contraddistingue per sicurezza e qualità a prezzi estremamente competitivi. Abbiamo puntato su una rete estesa e capillare perché crediamo nelle potenzialità del territorio italiano".

"Itabus introduce un concetto di viaggio su gommacompletamente nuovo, con gli standard migliori del settore aereo e ferroviario ad alta velocità, per sviluppare l'intermodalità e integrarsi in maniera sinergica con il sistema di mobilità esistente più all'avanguardia - aggiunge Zampone -. Le persone sono al centro del nostro progetto, abbiamo deciso di investire per creare occupazione e offrire maggior scelta ai viaggiatori, rispondendo a tutte le esigenze grazie alla flessibilità dei nostri servizi".

L'età media dei dipendenti si attesta poco sopra i 30 anni. La società è fully digital: gestisce ed implementa tutti i processi attraverso soluzioni digitali integrate di ultima generazione. L'architettura è interamente su piattaforma Cloud per garantire massima flessibilità ed affidabilità nella gestione delle evoluzioni funzionali. Il tutto per apportare benefici in termini di qualità del servizio e nell'esperienza omni-channel del cliente.

La flotta, tutta di proprietà, è completamente nuova ed stata acquistata tramite un'operazione finanziaria interamente gestita da Intesa Sanpaolo attraverso la Divisione IMI Corporate & Investment Banking. Gli autobus, tutti con motori diesel Euro6D, sono della tedesca Man (gruppo Volkswagen). I modelli sono Man Lion's Coach vincitore del premio Coach of the Year 2020 e il Neoplan Skyliner da sempre considerato l'eccellenza di settore per i viaggi su due piani, tutti connessi in ultrabroadband 4/5G, grazie alla collaborazione con Tim. A bordo sono inoltre previsti distributori automatici per snack e bevande e toilette. Inoltre gli autobus sono configurati con sedute spaziose, tavolini al posto, luci a led e prese Usb e di corrente per ogni poltrona.

Infine, per tutti i viaggi notturni e per quelli di lunga percorreza è previsto il doppio autista.