Italia Markets close in 2 hrs 16 mins

Nasce la maglietta che mangia lo smog (ed è italiana)

La maglietta mangia-smog (foto: Kloters)

Una maglietta che mangia lo smog: idea bellissima. Ancora più bello il fatto, inoltre, che è un’idea italiana. A sviluppare questo portento di tecnologia tessile è l’azienda torinese Kloters; il progetto si chiama RepAir e ha con sé il brevetto “The Breath“, il fulcro di tutta la faccenda.

Forse era destino che questo progetto si sviluppasse in una delle città italiane che soffrono maggiormente l’inquinamento ambientale. La piccola casa di moda torinese avrà sicuramente pensato a questo prima di proseguire con il progetto. Marco Lo Greco, direttore brand e marketing, ha spiegato: “Volevamo creare un prodotto non solo bello, ma in grado di agire sull’ambiente in modo attivo. The Breath rispondeva in pieno alle nostre esigenze e l’azienda produttrice Anemotech si è mostrata da subito entusiasta del progetto“.

La maglietta mangia-smog (foto: Kloters)

Come hanno certificato i test dell’Università politecnica delle Marche, “The Breath” è in grado di catturare e disgregare alcune delle molecole dell’inquinamento atmosferico, come gli ossidi di azoto e i composti organici volatili. È costituito da due strati esterni che combattono batteri, muffe e cattivi odori, e da uno intermedio. Questo è il più “tecnologico”: è trattato a livello nanomolecolare ed è in grado di assorbire e disgregare le microparticelle inquinanti.

The Breath sfrutta il naturale movimento dell’aria per purificarla, e quindi è particolarmente adatta a chi ha a cuore l’ambiente. Ogni maglietta è in grado di neutralizzare le sostanze inquinanti emesse da due automobili.

Il materiale dell’Anemotech è stato utilizzato soprattutto per i cartelloni pubblicitari e per alcuni oggetti d’arredamento, fino a oggi. Ora fa parte della maglietta ‘RepAir’, in un piccolo rettangolo all’interno di una tasca. A maggio la t-shirt sarà in vendita (in versione nera e bianca) in anteprima sulla piattaforma di raccolta fondi Kickstarter e arriverà nei negozi a giugno.

Guarda anche: