Italia markets close in 8 hours 22 minutes
  • FTSE MIB

    26.028,89
    +55,99 (+0,22%)
     
  • Dow Jones

    34.297,73
    -66,77 (-0,19%)
     
  • Nasdaq

    13.539,29
    -315,83 (-2,28%)
     
  • Nikkei 225

    27.011,33
    -120,01 (-0,44%)
     
  • Petrolio

    85,85
    +0,25 (+0,29%)
     
  • BTC-EUR

    33.148,43
    +886,78 (+2,75%)
     
  • CMC Crypto 200

    849,93
    +29,34 (+3,58%)
     
  • Oro

    1.844,30
    -8,20 (-0,44%)
     
  • EUR/USD

    1,1294
    -0,0011 (-0,10%)
     
  • S&P 500

    4.356,45
    -53,68 (-1,22%)
     
  • HANG SENG

    24.260,08
    +16,47 (+0,07%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.078,26
    +23,90 (+0,59%)
     
  • EUR/GBP

    0,8362
    -0,0006 (-0,07%)
     
  • EUR/CHF

    1,0383
    +0,0008 (+0,07%)
     
  • EUR/CAD

    1,4219
    -0,0050 (-0,35%)
     

Nasce Retex.Green, il nuovo consorzio per il riciclo della moda

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 11 gen. (askanews) - Nasce il nuovo consorzio Retex.Green per il riciclo nella moda, formato esclusivamente da produttori italiani. Il consorzio, rigorosamente no-profit, è patrocinato da Sistema Moda Italia e da Fondazione del Tessile Italiano. La presentazione dell'iniziativa è stata fatta dal presidente di Smi, Sergio Tamborini, durante l'inaugurazione di Pitti Immagine Uomo 101.

La mission principale del consorzio è la gestione ottimizzata dei rifiuti provenienti dal mondo moda, anticipando le decisioni normative sul tema del riciclo di prodotti del settore e fornendo un concreto strumento di implementazione dell'attività industriale di tutti i segmenti dell'intera filiera nell'ottica di una attiva sostenibilità ambientale.

Lo statuto del consorzio delinea il ruolo di Smi e di Fondazione del Tessile Italiano, che in qualità di soci fondatori e promotori, è quello di garantire l'indirizzo strategico: un sistema collettivo volontario di responsabilità estesa del produttore (Epr - Extended producer responsibility) formato esclusivamente da aziende di produzione del comparto, inizialmente associate a Smi - per gestire in modo competente ed efficiente i rifiuti post-consumo, perseguendo al contempo gli obblighi normativi che deriveranno dall'introduzione futura di un regime Epr in Italia.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli