Il Nasdaq paga pegno al -3,2% di Microsoft

QUOTAZIONI CORRELATE

SimboloPrezzoVariazione
^NDX3.557,04-31,77
MSFT39,690,30
HD78,52-1,15
LLV.BE36,130,00

Segno meno per Wall Street alla vigilia dell’incontro tra il Presidente Obama e i leader del Congresso per cercare di trovare un accordo ed evitare il fiscal cliff, il precipizio fiscale in cui potrebbe cadere la prima economia nei prossimi mesi. Il Dow Jones ha terminato in rosso dello 0,46% a 12.756,18 punti, -0,4% per lo S&P a 1.374,53 mentre il Nasdaq (Nasdaq: ^NDX - notizie) ha lasciato sul parterre lo 0,7% a 2.833,89. L’indice dei tecnologici è stato spinto al ribasso dal -3,22% di Microsoft (NasdaqGS: MSFT - notizie) , penalizzata dalle dimissioni presentate da Steven Sinofsky, il manager che ha curato lo sviluppo di Windows 8. Secondo i bene informati Sinofsky era tra i candidati più accreditati alla carica di chief executive. Deciso segno più invece per Home Depot (NYSE: HD - notizie) (+3,63%) in scia dei conti trimestrali migliori delle attese e della revisione al rialzo della stima sull’utile 2012. Acquisti anche su Xerox (+1,42%), che ha detto di attendersi nel Q4 un utile per azione di 24-26 centesimi di dollaro, e su Lorillard (Berlino: LLV.BE - notizie) (+1,71%) che ha annunciato un frazionamento azionario 3:1.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito


Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 21.675,75 -1,18% 17:30 CEST
Eurostoxx 50 3.175,97 0,74% 17:50 CEST
Ftse 100 6.674,74 0,11% 17:35 CEST
Dax 9.544,19 0,58% 17:45 CEST
Dow Jones 16.501,65 0,08% 22:30 CEST
Nikkei 225 14.546,27 +1,09%  

Ultime notizie dai mercati