Italia markets open in 37 minutes
  • Dow Jones

    34.077,63
    -123,04 (-0,36%)
     
  • Nasdaq

    13.914,77
    -137,58 (-0,98%)
     
  • Nikkei 225

    29.100,38
    -584,99 (-1,97%)
     
  • EUR/USD

    1,2055
    +0,0015 (+0,12%)
     
  • BTC-EUR

    45.552,34
    -1.670,98 (-3,54%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.236,41
    -62,54 (-4,81%)
     
  • HANG SENG

    29.124,01
    +17,86 (+0,06%)
     
  • S&P 500

    4.163,26
    -22,21 (-0,53%)
     

National Grid acquista Wpd per 7,8 mld sterline, procede verso transizione elettrica

·1 minuto per la lettura

(Reuters) - National Grid acquisterà Wpd, la prima società inglese di distribuzione elettrica, dalla statunitense Ppl per 7,8 miliardi di sterline, nell'ambito del riposizionamento verso una transizione dal gas all'energia elettrica legata a motivi ambientali.

National Grid, che ha rilevato la rete elettrica inglese e gallese dal 1990, ha anche detto che cederà a Ppl l'utility Narragansett Electric Company (Neco), situata in Rhode Island, in una transazione da 3,8 miliardi di dollari.

Le due società hanno affermato che l'accordo per Wpd, che gestisce la rete di distribuzione energetica dell'Inghilterra centrale e sud-occidentale e quella del Galles, presenta un enterprise value di 14,4 miliardi di sterline, che include debiti per 6,6 miliardi di sterline.

A fine gennaio alcune fonti hanno riferito che Enel stava considerando un'offerta per Wpd, nell'ambito di un consorzio.

Oggi la società ha precisato in un comunicato di non aver presentato un'offerta per gli asset di Wpd.

(Tradotto da Redazione Danzica, in redazione a Milano Gianluca Semeraro, enrico.sciacovelli@thomsonreuters.com, +48587696613)