Italia markets close in 3 hours 29 minutes
  • FTSE MIB

    24.481,79
    -237,02 (-0,96%)
     
  • Dow Jones

    34.347,03
    +152,93 (+0,45%)
     
  • Nasdaq

    11.226,36
    -58,94 (-0,52%)
     
  • Nikkei 225

    28.162,83
    -120,20 (-0,42%)
     
  • Petrolio

    73,93
    -2,35 (-3,08%)
     
  • BTC-EUR

    15.458,57
    -469,35 (-2,95%)
     
  • CMC Crypto 200

    379,44
    -3,22 (-0,84%)
     
  • Oro

    1.754,20
    +0,20 (+0,01%)
     
  • EUR/USD

    1,0476
    +0,0071 (+0,68%)
     
  • S&P 500

    4.026,12
    -1,14 (-0,03%)
     
  • HANG SENG

    17.297,94
    -275,64 (-1,57%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.931,42
    -30,99 (-0,78%)
     
  • EUR/GBP

    0,8658
    +0,0062 (+0,72%)
     
  • EUR/CHF

    0,9881
    +0,0045 (+0,46%)
     
  • EUR/CAD

    1,4069
    +0,0164 (+1,18%)
     

Nations League, il risultato di Ungheria-Italia

Nations League Ungheria Italia
Nations League Ungheria Italia

Un’altra final four conquistata e un’altra partita messa a segno. Gli azzurri hanno conquistato il pass alla fase finale della Nations League grazie ad un’ottima vittoria contro l’Ungheria. Il risultato è di 0-2. Hanno segnato Raspadori al 27esimo e Dimarco al 52esimo.

Nations League, le formazioni ufficiali di Ungheria-Italia

Di seguito le due rose scese in campo al primo minuto della partita:

  • Ungheria (3-4-2-1): Gulacsi; Orban, At. Szalai, Lang; Fiola, Schafer, Nagy, Kerkez; Szoboszlai, Gazdag; Ad. Szalai. Allenatore: Rossi.

  • Italia (3-5-2): Donnarumma; Toloi, Bonucci, Acerbi; Di Lorenzo, Barella, Jorginho, Cristante, Dimarco; Raspadori, Gnonto. Allenatore: Mancini.

LEGGI ANCHE: Italia, Leonardo Bonucci anticipa la sfida di San Siro: “Non fischiate i giocatori”

“Importante aver raggiunto la final four per la seconda volta”

Se da una parte è vero che ai prossimi mondiali di calcio in Qatar non ci saremo, è altrettanto vero che questa qualificazione alla final four, arrivata per la seconda volta di fila, ripaga quanto meno parzialmente degli sforzi fatti nei mesi scorsi dove abbiamo visto una nazionale prima ripartire da zero e poi pian piano crescere. Gli azzurri guidati da Mancini sono stati protagonisti di un buon inizio di partita nel quale comunque sono riusciti a concedere poco alla squadra avversaria. Nella ripresa gli tali equilibri sono stati stravolti da un nuovo e rinvigorito coraggio, tanto che Gigi Donnarumma ha avuto il suo bel daffare nel difendere la porta. L’impegno del portiere azzurro è stato fondamentale tanto da essere riuscito ad allontanare almeno 4 palloni che per poco avrebbero rischiato di diventare una rete. “Abbiamo fatto molto bene per 70 minuti, gli ultimi 20 non mi sono piaciuti. Siamo contenti, è importante aver raggiunto la Final Four per la seconda volta”, sono state le parole a caldo del Commissario tecnico Mancini.