Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.277,49
    +70,07 (+0,29%)
     
  • Dow Jones

    33.663,27
    -118,21 (-0,35%)
     
  • Nasdaq

    11.074,13
    -7,87 (-0,07%)
     
  • Nikkei 225

    27.901,01
    +326,58 (+1,18%)
     
  • Petrolio

    71,63
    +0,17 (+0,24%)
     
  • BTC-EUR

    16.271,20
    -208,09 (-1,26%)
     
  • CMC Crypto 200

    403,54
    -2,70 (-0,66%)
     
  • Oro

    1.810,20
    +8,70 (+0,48%)
     
  • EUR/USD

    1,0543
    -0,0017 (-0,16%)
     
  • S&P 500

    3.956,64
    -6,87 (-0,17%)
     
  • HANG SENG

    19.900,87
    +450,64 (+2,32%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.942,62
    +21,35 (+0,54%)
     
  • EUR/GBP

    0,8590
    -0,0035 (-0,40%)
     
  • EUR/CHF

    0,9843
    -0,0041 (-0,41%)
     
  • EUR/CAD

    1,4365
    +0,0020 (+0,14%)
     

Nei parchi 5 rifiuti ogni metro quadrato. Al top mozziconi e tappi

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 28 set. (askanews) - Sono 31.961 i rifiuti raccolti e catalogati da 697 volontari di volontari di Legambiente nei 66 transetti - di 100 m2 ciascuno, per un totale di 6.600 mq - eseguiti in 56 parchi urbani di 28 città, circa 5 rifiuti ogni metro quadrato monitorato. Il dato emerge dall'edizione 2022 dell'indagine "Park litter" di Legambiente.

A farla da padrone i mozziconi di sigarette che rappresentano il 42,2% dei rifiuti raccolti (13.483 su 31.961 totali), seguiti da tappi di bottiglia o di barattoli e linguette lattine (3.005 pezzi trovati pari al 9,4% del totale), pezzi non identificabili di carta (2.575, l'8,1%), pezzi non identificabili di plastica (1.838, il 5,8%), bottiglie di vetro e pezzi di bottiglie (1.710, il 5,4%), e sacchetti di patatine e dolciumi e caramelle (1.009, il 3,2%).

Per quanto riguarda i DPI (dispositivo di protezione individuale), - segnala l'indagine di Legambiente - le mascherine sono state ritrovate in 25 dei 56 parchi monitorati (44,6% dei parchi) mentre i guanti in 7 dei 56 parchi (12,5% dei parchi). La maggior parte dei rifiuti rinvenuti, oltre alla categoria dei rifiuti da fumo, sono riconducibili a quella dei prodotti "usa e getta" e quelle degli "imballaggi" che rappresentano rispettivamente il 21% (6.622 pezzi) e il 26% del totale (con 8.189 pezzi).

Raggruppati per categorie di materiali, i rifiuti dispersi nei parchi sono per il 62,1% di polimeri artificiali (plastiche) per un totale di 19.844 rifiuti, per il 13,5% di carta e cartone (4.327 rifiuti), per il 12,7% di metallo (4.055) e per il 7,1% di vetro e ceramica (2.260). La restante percentuale di rifiuti (4,6%) è composta da rifiuti in gomma, materiale organico, legno trattato, tessili, bioplastica e materiali misti e RAEE.

Per quanto riguarda i mozziconi di sigarette, il parco in cui sono stati monitorati il maggior numero è a Milano, il Parco della Martesana, con 1.090 pezzi; segue Avellino, Parco di Nunno, con 1.017 mozziconi; Perugia, Parco Chico Mendes, con 953 mozziconi trovati in 100 m2, e San Donà di Piave - VE (Parco Europa) con 643 mozziconi.

Al centro di Park Litter 2022 anche i cestini per la raccolta differenziata dei rifiuti presenti in 62 dei 66 transetti monitorati: solo nel 24,2% dei casi (15 su 66 transetti) sono predisposti per la differenziazione dei rifiuti secondo materiali.

La presenza di tombini e canali di scolo è stata rilevata in 45 dei 66 transetti monitorati (68,2%). Questo parametro - conclude Legambiente - è stato rilevato in quanto studi a livello mondiale hanno stabilito che uno dei principali vettori di rifiuti in ambiente marino sono proprio i canali e i corsi d'acqua spesso collegati con la rete fognaria urbana e la principale fonte dei rifiuti è la cattiva gestione di quelli di origine urbana.