Italia markets close in 7 hours 24 minutes
  • FTSE MIB

    26.093,57
    +124,73 (+0,48%)
     
  • Dow Jones

    34.798,00
    +33,20 (+0,10%)
     
  • Nasdaq

    15.047,70
    -4,50 (-0,03%)
     
  • Nikkei 225

    30.240,06
    -8,75 (-0,03%)
     
  • Petrolio

    74,74
    +0,76 (+1,03%)
     
  • BTC-EUR

    37.445,10
    +1.763,16 (+4,94%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.091,41
    -11,65 (-1,06%)
     
  • Oro

    1.755,40
    +3,70 (+0,21%)
     
  • EUR/USD

    1,1699
    -0,0019 (-0,16%)
     
  • S&P 500

    4.455,48
    +6,50 (+0,15%)
     
  • HANG SENG

    24.184,65
    -7,51 (-0,03%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.184,63
    +26,12 (+0,63%)
     
  • EUR/GBP

    0,8545
    -0,0026 (-0,31%)
     
  • EUR/CHF

    1,0854
    +0,0021 (+0,19%)
     
  • EUR/CAD

    1,4780
    -0,0047 (-0,31%)
     

Nel 2020 boom di prodotti sequestrati, +619% con 86,5 mln di pezzi

·1 minuto per la lettura

Nel 2020 l'attività di controllo delle Dogane hanno portato al sequestrato 86.501.348 prodotti, con un incremento del 619,56% rispetto al 2019. Complessivamente la quantità di pezzi sequestrati è stata pari a 9,98 milioni di kg/lt. E' quanto emerge dal 'Libro Blu 2020' presentato oggi dall'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, che raccoglie l'attività effettuata lo scorso anno.

I principali casi di sequestro, si legge nel dettaglio, sono stati realizzati presso nodi portuali e aeroportuali. Per la valuta, gli spazi doganali più rilevanti sono stati gli aeroporti, presso i quali sono state intercettate somme di denaro al seguito di passeggeri.

Nel corso del 2020, inoltre, è diminuito anche il dato dei Maggiori Diritti Accertati: è stato pari a 1,64 miliardi di euro, in calo del 16,87% se confrontato con quello del 2019.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli