Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.965,63
    -127,47 (-0,55%)
     
  • Dow Jones

    31.496,30
    +572,16 (+1,85%)
     
  • Nasdaq

    12.920,15
    +196,68 (+1,55%)
     
  • Nikkei 225

    28.864,32
    -65,78 (-0,23%)
     
  • Petrolio

    66,28
    +2,45 (+3,84%)
     
  • BTC-EUR

    41.293,60
    -60,82 (-0,15%)
     
  • CMC Crypto 200

    982,93
    +39,75 (+4,21%)
     
  • Oro

    1.698,20
    -2,50 (-0,15%)
     
  • EUR/USD

    1,1916
    -0,0063 (-0,52%)
     
  • S&P 500

    3.841,94
    +73,47 (+1,95%)
     
  • HANG SENG

    29.098,29
    -138,50 (-0,47%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.669,54
    -35,31 (-0,95%)
     
  • EUR/GBP

    0,8612
    -0,0004 (-0,05%)
     
  • EUR/CHF

    1,1085
    -0,0036 (-0,32%)
     
  • EUR/CAD

    1,5068
    -0,0094 (-0,62%)
     

Nel foggiano è stata trovata morta Tiziana Gentile

·1 minuto per la lettura
Foggia accoltellata donna
Foggia accoltellata donna

Un dramma ha scosso Orta Nova in provincia di Foggia. Tiziana Gentile, una donna di 48 anni residente nel foggiano con due figli è stata ritrovata morta nella sua abitazione nel tardo pomeriggio del 26 gennaio intorno alle ore 17.30. Non sarebbe ancora chiaro cosa possa essere accaduto alla donna. Prime ricostruzioni riportano che la donna potrebbe essere stata accoltellata. A dare l’allarme di soccorso sarebbero stati i vicini di casa della donna dopo aver sentito quest’ultima urlare. Sul luogo della tragedia sono giunte le forze dell’ordine che avrebbero provveduto ad avviare i primi accertamenti.

Foggia, accoltellata donna a Orta Nova

Un uomo 46 anni sfondando la porta di casa di una famiglia di Foggia avrebbe poi accoltellato una donna di 48 anni alla gola. Queste le prime ricostruzioni riguardanti la morte di Tiziana Gentile che è stata uccisa nella casa a Orta Nova in provincia di Foggia. Non sono chiare le vicende che avrebbero portato alla morte della 48enne Tiziana Gentile. Stando a quanto appreso a dare l’allarme per la morte della donna sarebbero stati i vicini che avrebbero sentito l’urlo della donna.

A giugno 2020 a Pozzuoli un uomo disoccupato ha provveduto con l’aggredire l’ex compagna in seguito a quella che sarebbe stata una lite. L’uomo è stato poi rintracciato dopo essere scappato per diverse ore venendo poi arrestato.