Italia markets close in 51 minutes
  • FTSE MIB

    22.647,15
    +158,66 (+0,71%)
     
  • Dow Jones

    33.261,75
    +487,34 (+1,49%)
     
  • Nasdaq

    12.760,26
    +266,33 (+2,13%)
     
  • Nikkei 225

    27.819,33
    -180,63 (-0,65%)
     
  • Petrolio

    88,25
    -2,25 (-2,49%)
     
  • BTC-EUR

    23.115,11
    +661,52 (+2,95%)
     
  • CMC Crypto 200

    562,02
    +30,80 (+5,80%)
     
  • Oro

    1.814,50
    +2,20 (+0,12%)
     
  • EUR/USD

    1,0342
    +0,0125 (+1,22%)
     
  • S&P 500

    4.192,36
    +69,89 (+1,70%)
     
  • HANG SENG

    19.610,84
    -392,60 (-1,96%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.738,87
    +23,50 (+0,63%)
     
  • EUR/GBP

    0,8443
    -0,0013 (-0,15%)
     
  • EUR/CHF

    0,9724
    -0,0014 (-0,14%)
     
  • EUR/CAD

    1,3209
    +0,0051 (+0,39%)
     

Nel Lazio si sperimenta il trasporto dei farmaci con i droni

no credit

AGI - Tre anni per mettere a punto la normativa, testare le rotte e creare le infrastrutture idonee per i servizi di mobilità aerea. Obiettivo, disegnare il contesto adatto per utilizzare i droni per il trasporto di farmaci, plasma, organi e dispositivi medici. Questi in sintesi i contenuti del Protocollo d'intesa firmato oggi dal Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti per la Regione Lazio e dal Presidente dell'Enac Pierluigi Di Palma per l'Ente Nazionale per l'Aviazione Civile.

Nelle intenzioni dell'accordo, grazie ai droni saranno migliorati i servizi offerti dalle aziende sanitarie regionali che potranno intervenire con maggiore tempestività ed efficacia sfruttando il cielo. L'iniziativa, fanno sapere dalla Regione Lazio, fa parte “di un più ampio progetto di Mobilità Aerea Avanzata che in futuro sarà in grado di trasportare anche persone e merci”. Il Protocollo a sua volta fa parte di un più ampio percorso che l'Enac ha avviato con le Regioni e le città metropolitane per contribuire a sviluppare un ecosistema per lo sviluppo di una mobilità aerea “intelligente”.

In occasione della firma del Protocollo è stata inaugurata, in collaborazione con Leonardo e AdR, un'area sperimentale, chiamata “sandbox”, dove un drone a propulsione elettrica ha simulato il trasporto urgente di materiale biomedicale dall'aeroporto verso il centro urbano, utilizzando una modalità di controllo automatico.

Da alcuni anni Leonardo è impegnata a sperimentazioni nel campo della mobilità aerea avanzata. Grazie alla “sandbox” di Fiumicino Leonardo potrà testare nuovi concetti operativi e accelerare così il processo di maturazione tecnologica, regolamentare e procedurale supportando l'evoluzione normativa, con l'obiettivo di passare dalla sperimentazione alla fornitura di servizi essenziali ai cittadini.

Anche AdR sta lavorando attivamente in questo campo per progettare le strutture a terra (i cosiddetti vertiporti) e facilitare l'avvio operativo di questo tipo di servizio su Roma con una timeline “sfidante per lanciare le prime operazioni commerciali tra l'aeroporto di Fiumicino e la città di Roma nel 2024”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli