Italia markets close in 7 hours 41 minutes
  • FTSE MIB

    18.883,24
    -61,90 (-0,33%)
     
  • Dow Jones

    27.685,38
    -650,19 (-2,29%)
     
  • Nasdaq

    11.358,94
    -189,34 (-1,64%)
     
  • Nikkei 225

    23.485,80
    -8,54 (-0,04%)
     
  • Petrolio

    38,86
    +0,30 (+0,78%)
     
  • BTC-EUR

    11.137,75
    +36,45 (+0,33%)
     
  • CMC Crypto 200

    261,84
    -1,58 (-0,60%)
     
  • Oro

    1.903,40
    -2,30 (-0,12%)
     
  • EUR/USD

    1,1812
    -0,0001 (-0,01%)
     
  • S&P 500

    3.400,97
    -64,42 (-1,86%)
     
  • HANG SENG

    24.787,19
    -131,59 (-0,53%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.089,68
    -15,57 (-0,50%)
     
  • EUR/GBP

    0,9070
    +0,0004 (+0,05%)
     
  • EUR/CHF

    1,0724
    +0,0004 (+0,04%)
     
  • EUR/CAD

    1,5565
    -0,0028 (-0,18%)
     

Neuberger Berman: virus ed elezioni Usa impongono cautela tra gli investitori

Virgilio Chelli
·3 minuti per la lettura
Neuberger Berman: virus ed elezioni Usa impongono cautela tra gli investitori
Neuberger Berman: virus ed elezioni Usa impongono cautela tra gli investitori

Il CIO Amato chiede chiarezza sui programmi a Trump e Biden e analizza le implicazioni per economia e mercati di una possibile vittoria a tutto campo dei democratici

Nonostante il primo confronto in tv tra Trump e Biden sia scivolato nella rissa verbale senza lasciare molto spazio ai programmi e alle prospettive di economia e società americane nei prossimi quattro anni, per gli investitori e per i mercati le differenze tra le politiche democratiche e quelle repubblicane possono significare molto, come mostra la volatilità arrivata a settembre proprio a indicare l’incertezza sulle elezioni del 3 novembre e soprattutto su cosa avverrà dopo. In generale, le probabilità di una vittoria democratica su tutti i fronti, dalla presidenza al controllo del Congresso, sembrano aumentate, e le conseguenze per gli investitori sarebbero rilevanti.

STIMOLI FISCALI ENORMI

Lo afferma nelle ‘prospettive settimanali del CIO’ Joseph V. Amato, President and Chief Investment Officer – Equities di Neuberger Berman, secondo cui con pieni poteri, i democratici quasi sicuramente varerebbero stimoli fiscali di portata enorme, forse nell’ordine dei 5.000 mld di dollari, con il primo obiettivo la protezione di posti di lavoro e redditi in risposta al prolungarsi della crisi del coronavirus. Ma, secondo Amato, verosimilmente vi sarà anche una forte spinta di lungo termine favorevole alla crescita, con azioni volte a ridurre l’indebitamento degli Stati, potenziare le infrastrutture, incentivare le energie rinnovabili e implementare il 5G.

AUSPICIO DI UN AUMENTO GRADUALE DELLE TASSE

L’esperto di Neuberger Berman ritiene che una spesa pubblica a orientamento strategico potrebbe benissimo produrre effetti positivi sull’attività economica e potrebbe contribuire a sostenere la ripresa, sarebbe anche uno sviluppo favorevole per i mercati, ma bisognerà trovare i soldi. Amato stima che l’aumento delle imposte proposto da Biden, se attuato già nel 2021, potrebbe benissimo annullare gli effetti positivi della spesa pubblica, rischiando di abbattere del 9-10% gli utili per azione dell’S&P 500. Inoltre potrebbe frenare la crescita economica e quindi i mercati. Per questo l’esperto di Neuberger Berman si augura che gli aumenti delle tasse, a quanto pare inevitabili con Biden al potere, vengano attuati in modo graduale, per consentire all’economia di metabolizzarli senza troppi danni.

TIMORI DI EFFETTI NEGATIVI

Secondo Amato è difficile immaginare che lo scenario degli ultimi quattro anni possa subire un capovolgimento più drastico, in particolare per quanto riguarda le politiche fiscali e di regolamentazione, per cui una prosecuzione dello status quo o un governo diviso viene considerato un contesto più favorevole rispetto a una vittoria democratica totale. Ma pur riconoscendo che un aumento delle imposte e della regolamentazione potrebbero avere effetti psicologici negativi sugli investitori, l’esperto di Neuberger Berman ritiene anche che se la stretta fiscale e normativa venisse attuata in modo graduale, gli effetti negativi sul mercato potrebbero manifestarsi in modo meno turbolento.

BUONE NOTIZIE SUL VIRUS DAREBBERO UNA SPINTA AI MERCATI

E poi non bisogna dimenticare il virus. Un miglioramento delle notizie su questo fronte secondo Amato farebbe presumibilmente passare in secondo piano gli effetti a breve termine delle elezioni, mentre un ritorno alla normalità economica mondiale avrebbe implicazioni considerevoli sul reddito dei consumatori e delle aziende, dando quasi sicuramente un enorme impulso ai mercati. In ogni caso, vista la rilevanza di virus e elezioni nel lungo termine, anche Neuberger Berman, come molti investitori, sta tenendo a freno i livelli di rischio, per natura volatili, anche in considerazione del gran numero di possibili sviluppi.

MESSAGGIO AI DUE CANDIDATI

Il messaggio finale dell’esperto di Neuberger Berman ai due candidati alla presidenza americana è questo: nei prossimi quattro anni uno di voi due si troverà a guidare un’economia da 22.000 mld di dollari, e non sarebbe male se intavolaste un dibattito serio sull’argomento, spiegando cosa intendete fare. E perché.