Italia markets open in 5 hours 38 minutes
  • Dow Jones

    30.960,00
    -36,98 (-0,12%)
     
  • Nasdaq

    13.635,99
    +92,93 (+0,69%)
     
  • Nikkei 225

    28.646,97
    -175,32 (-0,61%)
     
  • EUR/USD

    1,2148
    +0,0003 (+0,02%)
     
  • BTC-EUR

    26.786,27
    +130,11 (+0,49%)
     
  • CMC Crypto 200

    657,69
    -19,21 (-2,84%)
     
  • HANG SENG

    29.783,86
    -375,15 (-1,24%)
     
  • S&P 500

    3.855,36
    +13,89 (+0,36%)
     

Nevada e Pennsylvania certificano la vittoria di Biden. Inutile la battaglia legale di Trump

Federica Olivo
·Giornalista, Huffpost
·1 minuto per la lettura
(Photo: Mark Makela via Getty Images)
(Photo: Mark Makela via Getty Images)

La Corte Suprema del Nevada ha certificato la vittoria del democratico Joe Biden alle presidenziali. I sei grandi elettori dello Stato si incontreranno il 14 dicembre nella capitale Carson City. Biden ha ottenuto il 50,06% dei voti, Trump il 47,67%.

Poche ore prima era arrivata un’altra brutta notizia per il Tycoon: Il Segretario di stato della Pennsylvania ha certificato la vittoria di Biden. Lo ha annunciato il governatore Tom Wolf. Ieri, era arrivata la conferma della vittoria di Biden in Michigan. Qualche giorno fa quella della Georgia. Inutile, quindi, la battaglia legale combattuta dal presidente Donald Trump per impedire la certificazione del risultato in Pennsylvania, uno degli stati decisivi per le elezioni.

A questo punto, la battaglia legale contro l’esito del voto appare senza sbocchi per Trump, che comunque ha promesso di andare avanti, affermando poi che non riconoscerà mai la vittoria di Biden.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.