Italia Markets closed

News Bitcoin: la rottura decisiva o ancora range?

Christian Ciuffa
 

Il Bitcoin ancora stabile sul lungo periodo  ma con ottimi segnali rialzisti,  rimbalzando sul supporto a 9200$ e rompendo la resistenza a 9500$: una situazione di grande volatilità e iniezione di liquidità con gli investitori che si trovano a fare delle scelte strategiche per cercare di guadagnare su un futuro rally.

La dimostrazione di questa ipotesi sono i volumi d'investimento in continuo rialzo,  rimanendo nella media annuale, mantenendosi tra i 24Mld e i 30Mld di Dollari . 

 

Inoltre il grafico ci mostra rotture imponenti che vanno ad avvalorare ed a fortificare il movimento rialzista, come  la 200 periodi scavalcata dalla coloce, la 9 periodi, che ha precedentemente incrociato a rialzo la media a 21 periodi .

Questa situazone di intreccio tende a farci immaginare  una forza del movimento futuro  indicato dallo spazio tra le due medie veloci, segno anche di aumento della volatilità, e da una rottura ulteriore di livelli statici confluenti con trend-line di lungo periodo a loro volta intersecati dal 38% del ritracciamento di Fibonacci dell'ultimo impulso rialzista.

A tutto ciò possiamo anche assemblarci  l'analisi di lungo periodo che vede l'oro digitale verso una grandiosa salita fino ai massimi storici.

Quindi, dopo la rottura dei 10600$, il Bitcoin potrebbe finalmente uscire da questo ultimo pull back trascinato da oltre 2 mesi, e raggiungere la via di un  movimento più fluido come ci ha abituato fino a luglio 2019 , raggiungendo presto il target di lungo periodo, i 14600$, e quello di più lungo periodo dei 20000$. 

Iscriviti alla nuova chat Telegram sulle criptovalute

Troverai una community attiva con idee, spunti operativi, news, articoli e tanto altro.

 

 

Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online