Italia Markets close in 1 hr 52 mins
  • FTSE MIB

    17.914,32
    +42,04 (+0,24%)
     
  • Dow Jones

    26.317,41
    -341,70 (-1,28%)
     
  • Nasdaq

    10.925,11
    -260,49 (-2,33%)
     
  • Nikkei 225

    22.977,13
    -354,81 (-1,52%)
     
  • Petrolio

    35,52
    -0,65 (-1,80%)
     
  • BTC-EUR

    11.398,16
    +10,29 (+0,09%)
     
  • CMC Crypto 200

    260,33
    -3,30 (-1,25%)
     
  • Oro

    1.883,40
    +15,40 (+0,82%)
     
  • EUR/USD

    1,1681
    +0,0003 (+0,0234%)
     
  • S&P 500

    3.261,04
    -49,07 (-1,48%)
     
  • HANG SENG

    24.107,42
    -479,18 (-1,95%)
     
  • Euro Stoxx 50

    2.957,38
    -2,65 (-0,09%)
     
  • EUR/GBP

    0,9015
    -0,0017 (-0,18%)
     
  • EUR/CHF

    1,0690
    +0,0004 (+0,04%)
     
  • EUR/CAD

    1,5545
    -0,0004 (-0,03%)
     

Nexi festeggia in Borsa la fusione con Sia: +6% a Piazza Affari

Matia Venini
·2 minuti per la lettura
Nexi festeggia in Borsa la fusione con Sia: +6% a Piazza Affari
Nexi festeggia in Borsa la fusione con Sia: +6% a Piazza Affari

È il titolo migliore dell'indice Ftse Mib. Dentro il nuovo colosso italiano per i pagamenti digitali anche Cassa Depositi e Prestiti

Nexi vola in Borsa dopo l’accordo per la fusione con Sia: l’azienda che offre servizi per i pagamenti digitali arriva a guadagnare il 6% a Piazza Affari, risultando il titolo migliore di Milano, nella mattinata di contrattazioni. Dopo l’ufficialità dell’operazione, arrivata il 4 ottobre, sono già passati di mano 2,5 milioni di azioni: la media prima era di 1,9 milioni a seduta.

PER GLI ANALISTI TARGET PRICE IN RIALZO

Gli analisti di Equita hanno alzato il target price delle azioni di Nexi da 15 a 16,2 euro, in salita dell’8%. “Strategicamente - scrivono - la fusione è positiva per la società in quanto ne rafforza il posizionamento competitivo (Nexi è principalmente un merchant acquirer, Sia un processor) e diversifica i clienti sia per tipo (Unicredit, il maggior cliente di Sia non lavora con Nexi) che per geografia (Sia ha 32% dei ricavi fuori dall'Italia)". Target price in rialzo anche per gli analisti di Credit Suisse: da 14,90 a 15,90 euro.

LA FUSIONE

La fusione tra Nexi e Sia darà vita a un player italiano nel settore pagamenti digitali da 1,8 miliardi di euro di ricavi aggregati pro-forma e un miliardo di euro di EBITDA aggregato, sempre pro-forma, al 31 dicembre 2019. Dall’accordo sono attese 150 milioni di sinergie di cui 100 milioni da minori costi, 35 milioni da maggiori ricavi e 15 milioni da spese in conto capitale inferiori. L'aggregazione avverrà mediante incorporazione di Sia in Nexi: gli attuali soci dell’azienda di tecnologie bancarie avranno nel complesso il 30% del nuovo gruppo, di cui Cassa depositi e prestiti, azionista di controllo di Sia, avrà una quota di poco superiore al 25%.

NUOVO GRUPPO DA 15 MILIARDI

Gli attuali azionisti di Nexi manterranno il 70%. Ai valori attuali di Borsa il nuovo gruppo avrà un valore complessivo superiore a 15 miliardi di euro, risultando una delle dieci società a maggior capitalizzazione sul mercato italiano. Sarà la più importante realtà europea per numero di commercianti (circa 2 milioni), numero di carte (120 milioni) e per numero di transazioni complessive (21 miliardi). Confermata l’attuale governance di Nexi, con il consiglio di amministrazione che accoglierà alcuni elementi dalle nuove realtà integrate dall’accordo.