Italia markets open in 3 hours 29 minutes
  • Dow Jones

    35.754,75
    +35,32 (+0,10%)
     
  • Nasdaq

    15.786,99
    +100,07 (+0,64%)
     
  • Nikkei 225

    28.818,31
    -42,31 (-0,15%)
     
  • EUR/USD

    1,1339
    -0,0005 (-0,05%)
     
  • BTC-EUR

    43.899,78
    -765,93 (-1,71%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.303,10
    -2,01 (-0,15%)
     
  • HANG SENG

    24.210,02
    +213,15 (+0,89%)
     
  • S&P 500

    4.701,21
    +14,46 (+0,31%)
     

NextEnergy punta a vendita asset solari in Italia da oltre 400 million euro - fonti

·2 minuto per la lettura

di Isla Binnie e Stephen Jewkes

MILANO (Reuters) - Il fondo d'investimento NextEnergy Capital ha dato mandato a Rothschild e Imi per aiutare la società a trovare un acquirente per centrali ad energia solare in Italia meridionale, nella speranza di ottenere oltre 400 milioni di euro.

Lo hanno riferito a Reuters fonti a conoscenza della situazione.

Il portafoglio da 150 megawatt ha attirato l'interesse di diversi nomi in ambito industriale e finanziario, e le offerte definitive sono previste entro la fine della prossima settimana, secondo le fonti.

Diversi investitori si sono concentrati sull'acquisizione di asset per la generazione di energie rinnovabili, data la crescente spinta a livello globale per escludere attività responsabili per le emissioni di Co2 dai portafogli industriali e finanziari.

A ottobre, la famiglia Falck ha venduto la propria quota di maggioranza in Falck Renewables con un premio del 30%, mentre l'utility francese Engie e un fondo controllato dal fondatore di Zara Amancio Ortega hanno acquisito asset solari in Spagna.

NextEnergy intende raccogliere circa 420 milioni di euro per 105 centrali solari sparse in tutta Italia, in particolare diverse in Sicilia e in Sardegna, hanno detto le fonti.

"C'è stato un notevole interesse da parte di società di private equity", secondo una delle fonti. Il fondo danese Obton, il produttore d'energia solare Sonnedix, il fondo britannico Equitix e l'investitore italiano in energie rinnovabili Tages hanno espresso il loro interesse, ha aggiunto la fonte.

Secondo un documento informativo consultato da Reuters, l'accordo è stato ribattezzato 'Progetto Telkes', ispirato da Maria Telkes, defunta ricercatrice ungherese per l'energia solare.

La maggior parte delle centrali sono state costruite in base agli schemi d'incentivi governativi che garantiscono ricavi stabili, si legge nel documento.

NextEnergy, Obton, Sonnedix e Equitix non hanno risposto immediatamente a richieste di commenti via email. Rothschild, Imi - controllata di Intesa Sanpaolo - e Tages non hanno commentato.

(Tradotto a Danzica da Enrico Sciacovelli, in redazione a Milano Gianluca Semeraro, enrico.sciacovelli@thomsonreuters.com, +48587696613)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli