Italia markets closed
  • FTSE MIB

    21.066,55
    -732,55 (-3,36%)
     
  • Dow Jones

    29.590,41
    -486,27 (-1,62%)
     
  • Nasdaq

    10.867,93
    -198,87 (-1,80%)
     
  • Nikkei 225

    27.153,83
    -159,30 (-0,58%)
     
  • Petrolio

    79,43
    -4,06 (-4,86%)
     
  • BTC-EUR

    19.543,76
    -332,06 (-1,67%)
     
  • CMC Crypto 200

    434,61
    -9,92 (-2,23%)
     
  • Oro

    1.651,70
    -29,40 (-1,75%)
     
  • EUR/USD

    0,9693
    -0,0145 (-1,47%)
     
  • S&P 500

    3.693,23
    -64,76 (-1,72%)
     
  • HANG SENG

    17.933,27
    -214,63 (-1,18%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.348,60
    -78,54 (-2,29%)
     
  • EUR/GBP

    0,8927
    +0,0188 (+2,15%)
     
  • EUR/CHF

    0,9509
    -0,0100 (-1,04%)
     
  • EUR/CAD

    1,3169
    -0,0093 (-0,70%)
     

Nicole Scherzinger: è guerra con la fondatrice delle Pussycat Dolls

Nicole Scherzinger su tutte le furie.

In una denuncia presentata a Los Angeles, la cantante ha affermato che la coreografa Robin Antin - che ha fondato il gruppo delle Pussycat Dolls - «ha violato i suoi doveri e obblighi nei confronti della Scherzinger, ha gravemente danneggiato la buona volontà del gruppo e ha sprecato i fondi per la prevista reunion della band».

Come fa sapere Rolling Stone, Nicole ha anche affermato che Antin ha danneggiato il marchio della band con spreco e frode, accettando in anticipo soldi dal promoter del tour Live Nation e non lasciando alla frontman altra scelta che usare i propri soldi per fare pubblicità al gruppo per la reunion del 2019 e il singolo “React” lanciato nel 2020.

«La cattiva gestione di Robin ha danneggiato il ritorno delle Pussycat Dolls», ha sentenziato Nicole Scherzinger.

L’Antin, tramite il suo legale, ha respinto tutte le accuse. La guerra in tribunale è appena iniziata.