Italia markets close in 4 hours 17 minutes
  • FTSE MIB

    18.111,60
    -543,35 (-2,91%)
     
  • Dow Jones

    27.463,19
    -222,19 (-0,80%)
     
  • Nasdaq

    11.431,35
    +72,41 (+0,64%)
     
  • Nikkei 225

    23.418,51
    -67,29 (-0,29%)
     
  • Petrolio

    37,71
    -1,86 (-4,70%)
     
  • BTC-EUR

    11.376,98
    -259,51 (-2,23%)
     
  • CMC Crypto 200

    264,02
    +2,73 (+1,04%)
     
  • Oro

    1.890,80
    -21,10 (-1,10%)
     
  • EUR/USD

    1,1734
    -0,0055 (-0,47%)
     
  • S&P 500

    3.390,68
    -10,29 (-0,30%)
     
  • HANG SENG

    24.708,80
    -78,39 (-0,32%)
     
  • Euro Stoxx 50

    2.980,59
    -90,01 (-2,93%)
     
  • EUR/GBP

    0,9055
    +0,0018 (+0,19%)
     
  • EUR/CHF

    1,0690
    -0,0024 (-0,22%)
     
  • EUR/CAD

    1,5560
    +0,0017 (+0,11%)
     

Non ce l'ha fatta il 15enne che aveva tentato di suicidarsi dandosi fuoco

·1 minuto per la lettura
Velletri morto ragazzo
Velletri morto ragazzo

Non ce l’ha fatta il ragazzo di quindici anni che si era dato fuoco nel giardino della sua abitazione a Velletri. Il ragazzo che era stato trovato cosparso di fiamme dal padre, aveva riportato il 90% delle ustioni su tutto il corpo. Era ricoverato da ormai tre giorni all’ospedale Gemelli di Roma e nonostante fosse in condizioni ormai disperate, la speranza dei medici era quella che potesse salvarsi. Tuttavia a nulla sono serviti i tentativi dei medici. Il ragazzo è morto dopo una lunga agonia.

Nel dolore si è anche riunita la comunità di Velletri che alla notizia della morte del quindicenne, è comunque rimasta sconvolta. Nel frattempo, al fine di ricostruire cosa possa aver portato il 15enne a compiere il folle gesto, verrà presto esaminato dagli inquirenti il suo cellulare. Saranno anche ascoltate le testimonianze dei suoi amici.

Velletri, morto il ragazzo di 15 anni

È morto dopo tre giorni di ricovero il ragazzo di 15 anni di Velletri che si era cosparso di benzina per poi darsi fuoco. Il 15enne era stato stato ritrovato dal padre già avvolto dalle fiamme. Nonostante il disperato tentativo del padre di spegnere le fiamme, il giovane è stato ritrovato dai soccorsi in condizioni ormai critiche riportando gravi ustioni nella maggior parte del corpo. Anche il padre era stato ricoverato a causa delle ustioni riportate a mani e piedi nel tentativo di salvarlo.

Non sono noti i motivi che potrebbero aver portato il ragazzo a compiere questo gesto estremo. Sul caso stanno indagando i Carabinieri della stazione locale che provvederanno a fare chiarezza su quanto è successo. Sarà presto messo sotto esame lo smartphone del ragazzo e ascoltate le testimonianze di amici e compagni di scuola.