Italia markets closed
  • Dow Jones

    29.744,37
    +609,38 (+2,09%)
     
  • Nasdaq

    11.073,75
    +244,25 (+2,26%)
     
  • Nikkei 225

    26.173,98
    -397,89 (-1,50%)
     
  • EUR/USD

    0,9730
    +0,0133 (+1,38%)
     
  • BTC-EUR

    20.071,58
    +339,37 (+1,72%)
     
  • CMC Crypto 200

    444,85
    +16,07 (+3,75%)
     
  • HANG SENG

    17.250,88
    -609,43 (-3,41%)
     
  • S&P 500

    3.727,62
    +80,33 (+2,20%)
     

Non si ferma l'inflazione americana, Piazza Affari in rosso

(Adnkronos) - Si ferma la corsa di Piazza Affari e delle Borse europee. Dopo i rialzi delle ultime due sedute, la Borsa di Milano scende, con il Ftse Mib che perde l’1,36% e chiude a 22.303,86 punti. A far male a tutto il Vecchio Continente sono i dati sull’inflazione Usa: ad agosto i prezzi al consumo negli Stati Uniti hanno registrato aumento dello 0,1% su base mensile e una crescita dell’8,3% su base annuale. Gli analisti si aspettavano invece, rispettivamente, un calo dello 0,1% e un aumento dell’8,1%.

Tutto ciò non influenza lo spread tra Btp e Bund tedeschi, che rimane stabile sotto i 230 punti base, così come il rendimento del decennale è ancora inferiore al 4%. Sull’indice principale di Piazza Affari si salvano solo Fineco (+0,37%), Mediobanca (+0,10%), Tim (+0,05%), mentre contiene le perdite Italgas (-0,19%), quando il prezzo del metano continua a tenersi sotto i 190 euro al megawattora alla Borsa di Amsterdam, in attesa di svolte concrete sul price cap europeo.

Tra gli energetici, i petroliferi le utility, poi, ottengono risultati negativi Eni (-0,90%), Enel (-0,85%), Snam (-1,41%), Tenaris (-0,45%), Terna (-1,78%) ed Hera (-1,29%). Quest’ultima, però, ha annunciato un piano di assunzione di 300 persone da impiegare per rafforzare la transizione ecologica, in collaborazione con la società di selezione ManpowerGroup. In coda al listino, infine, ci sono: Interpump (-2,99%), Banca Mediolanum (-2,24%), Ferrari (-2,08%), Pirelli (-2,81%), Prysmian (-3,35%), Moncler (-2,28%) ed Stm (-3,33%). (in collaborazione con Money.it).