Italia Markets close in 1 hr 14 mins

Non solo on demand, Netflix lancia un canale TV tradizionale

Marco Rubino
·2 minuto per la lettura
Non solo on demand, Netflix lancia un canale TV tradizionale
Non solo on demand, Netflix lancia un canale TV tradizionale

In Francia arriva Direct, il primo canale televisivo di Netflix con contenuti che rispettano un palinsesto giornaliero sul modello della televisione classica

Netflix "tradisce se stessa" e lancia Direct, il primo canale televisivo che si differenzia dall’anima on demand della società fondata da Reed Hastings, proponendo contenuti predefiniti che si susseguono nel corso della giornata senza l’intervento del pubblico, proprio come avviene nella televisione classica. Il primo esperimento di Netflix è partito in Francia, nazione dove il pubblico è ancora legato alla vecchia concezione del modo di fruire la TV: “A molti spettatori piace l’idea di una programmazione che non richieda loro di scegliere cosa guardare. Che manchi l’ispirazione o che si stia scoprendo Netflix per la prima volta, il canale guiderà l’utente che non dovrà scegliere un particolare titolo, sorprendendolo con la diversità del catalogo Netflix”, spiegano dalla società.

QUASI 200 MILIONI DI ABBONATI

Il successo di Netflix si basa sulla possibilità per gli utenti, attualmente 195,15 milioni di abbonati in tutto il mondo, di scegliere direttamente cosa e quando vedere i loro contenuti preferiti, ma in Francia resta molto alta la fascia d’età avanti con gli anni che usufruiscono della televisione, pertanto Netflix ha deciso di sperimentare un ‘ritorno al passato’.

L’OFFERTA DI NETFLIX DIRECT

Il canale televisivo Netflix Direct offrirà una programmazione di sette giorni con serie tv, film, documenti e altri contenuti selezionati tra quelli di maggiore successo a livello nazionale, europeo e mondiale. Pertanto, la scelta degli altri utenti sarà fondamentale nella proposta automatica dei contenuti.

SPERIMENTAZIONE IN FRANCIA

Attualmente la funzione è disponibile solo per un piccolo gruppo ristretto di iscritti francesi e nel corso delle prossime settimane la funziona sarà estesa a tutti gli abbonati. Si tratta di un test simile alla funzione già introdotta su Netflix chiamata Shuffle, tramite la quale vengono proposti contenuti in maniera casuale, ma al momento non è possibile prevedere se tale servizio verrà estesa anche agli utenti di tutti i paesi.