Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.621,72
    -63,95 (-0,26%)
     
  • Dow Jones

    34.429,88
    +34,87 (+0,10%)
     
  • Nasdaq

    11.461,50
    -20,95 (-0,18%)
     
  • Nikkei 225

    27.777,90
    -448,18 (-1,59%)
     
  • Petrolio

    80,34
    -0,88 (-1,08%)
     
  • BTC-EUR

    16.105,18
    -100,43 (-0,62%)
     
  • CMC Crypto 200

    404,33
    +2,91 (+0,72%)
     
  • Oro

    1.797,30
    -3,80 (-0,21%)
     
  • EUR/USD

    1,0531
    +0,0002 (+0,02%)
     
  • S&P 500

    4.071,70
    -4,87 (-0,12%)
     
  • HANG SENG

    18.675,35
    -61,09 (-0,33%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.977,90
    -6,60 (-0,17%)
     
  • EUR/GBP

    0,8576
    -0,0009 (-0,10%)
     
  • EUR/CHF

    0,9871
    +0,0010 (+0,10%)
     
  • EUR/CAD

    1,4193
    +0,0068 (+0,48%)
     

Nord Stream, niente più perdite dai gasdotti

(Adnkronos) - Dopo Nord Stream 2, niente più perdite anche dal gasdotto Nord Stream 1 nel Mar Baltico. Ad affermarlo sono le autorità danesi. L'operatore del gasdotto sottomarino Nord Stream 1, Nord Stream Ag, ha confermato che la pressione nel gasdotto si è stabilizzata, ha detto domenica l'autorità energetica danese su Twitter, aggiungendo che ciò indica che non c'è più fuoriuscita di gas. L'agenzia aveva già annunciato sabato che il gas ha smesso di fuoriuscire dal gasdotto sottomarino Nord Stream 2.

Dalle prime ore di lunedì sono state rilevate in totale quattro perdite - due in acque danesi e due in acque svedesi - nei gasdotti Nord Stream 1 e 2, che hanno trasportato il gas russo in Europa fino alla loro chiusura nei mesi scorsi a causa della Russia che si è scagliata contro l'Europa, che aveva sanzionato la Russia per l'invasione dell'Ucraina.

Almeno due esplosioni si erano verificate sott'acqua, hanno affermato Danimarca e Svezia in una lettera datata giovedì. Gli istituti sismologici hanno misurato una magnitudo di 2,3 e 2,1, che "probabilmente corrisponde a una carica esplosiva di diverse centinaia di chilogrammi". Le autorità svedesi avevano già riferito sabato che la quantità di gas fuoriuscito dai gasdotti era in calo.