Italia markets open in 3 hours 18 minutes
  • Dow Jones

    34.077,63
    -123,04 (-0,36%)
     
  • Nasdaq

    13.914,77
    -137,58 (-0,98%)
     
  • Nikkei 225

    29.150,71
    -534,66 (-1,80%)
     
  • EUR/USD

    1,2071
    +0,0031 (+0,25%)
     
  • BTC-EUR

    45.241,48
    -2.398,24 (-5,03%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.243,88
    -55,08 (-4,24%)
     
  • HANG SENG

    29.119,01
    +12,86 (+0,04%)
     
  • S&P 500

    4.163,26
    -22,21 (-0,53%)
     

Norvegese Aker Bp rileva quota licenza Eni in Mare del Nord britannico

·1 minuto per la lettura

OSLO (Reuters) - La compagnia petrolifera indipendente norvegese Aker Bp ha effettuato la prima acquisizione all'estero, rilevando da Eni una quota del 50% di una licenza esplorativa nel Mare del Nord britannico.

Aker Bp, controllata congiuntamente dal miliardario norvegese Kjell Inge Roekke e dalla britannica BP, è stata creata nel 2016 per specializzarsi nell'esplorazione e produzione di gas e petrolio dalla piattaforma continentale norvegese.

La licenza di Eni, conosciuta come P2511, si trova sul confine marittimo tra la Norvegia e la Gran Bretagna, dove Aker Bp è già operatore di diverse scoperte petrolifere nell'area di Alvheim, nel settore norvegese.

"L'obiettivo chiave per la nuova partnership tra Eni Uk e Aker Bp Uk è quello di esplorare il potenziale di risorse sul confine con il Regno unito all'interno della più vasta area Alvheim", si legge in un comunicato di Aker Bp.

Eni resterà l'operatore della licenza britannica. Aker Bp non ha fornito una valutazione per la transazione con Eni.