Italia markets closed
  • Dow Jones

    33.887,40
    -92,92 (-0,27%)
     
  • Nasdaq

    12.954,33
    +16,21 (+0,13%)
     
  • Nikkei 225

    28.942,14
    -280,63 (-0,96%)
     
  • EUR/USD

    1,0091
    -0,0089 (-0,88%)
     
  • BTC-EUR

    23.167,46
    -225,90 (-0,97%)
     
  • CMC Crypto 200

    558,10
    +0,37 (+0,07%)
     
  • HANG SENG

    19.763,91
    -158,54 (-0,80%)
     
  • S&P 500

    4.274,86
    +0,82 (+0,02%)
     

A novembre Milano capitale del panettone con la Coppa del mondo

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 4 ago. (askanews) - Sarà Milano ad ospitare la terza edizione della Coppa del Mondo del Panettone a Palazzo delle Stelline dal 4 al 6 novembre 2022, con tre giorni dedicati al dolce lievitato che all'ombra della Madonnina ha avuto i natali.

A sfidarsi i maestri pasticceri da tutto il mondo che hanno superato le selezioni nazionali di Italia, Francia, Spagna, Svizzera, Portogallo, Stati Uniti, Romania, Asia, Belgio, Sud America e Australia e che saranno presenti a Milano per conquistare il titolo di miglior panettone 2022. In finale sono arrivati 24 pasticceri per la categoria "panettone tradizionale" e 18 per la categoria "panettone al cioccolato" che saranno valutati da una giuria internazionale di professionisti.

Durante il 2022 la Coppa del mondo del panettone ha organizzato le selezioni nazionali nei diversi Paesi in collaborazione con le più importanti realtà della pasticceria come Bruno's Backery a New York, Levain Escola de Panificação di Rogerio Shimura a San Paolo del Brasile o il Championnat de France du Panettone, Escuela de Pastelería del Gremio de Barcelona EPGB. In Italia per la prima volta le selezioni sono state organizzate dal neonato club Italia della Coppa del mondo del Panettone, presieduto da Gianbattista Montanari.

La gara nasce da un'idea di Giuseppe Piffaretti, Angelo Musolino e Pier Paolo Magni per la valorizzazione e la promozione all'estero del famoso dolce a cupola. "Siamo molto felici che la Coppa del mondo del panettone si svolga per la prima volta in Italia a Milano, che per tre giorni diventerà il centro del mondo del lievitato - ha spiegato il mestro pasticcere Giuseppe Piffaretti - Grazie al lavoro di questi anni e alle selezioni che si sono svolte nei diversi continenti, porteremo nella città dove è nato il panettone, i migliori pasticceri del pianeta che realizzano questo famoso dolce. L'obbiettivo del nostro progetto, infatti, è proprio quello di celebrare il panettone partendo dalle origini, per promuoverlo a livello internazionale superando i confini e le stagioni. L'evento sarà anche l'occasione per raccontare e premiare i processi rigorosi che sono alla base della creazione di un prodotto artigianale di alto livello".

"Il panettone torna finalmente a casa - ha aggiunto Fabio Rolfi, assessore all'Agricoltura di Regione Lombardia - Crediamo fortemente in questo progetto che dà lustro a uno dei simboli della gastronomia lombarda". "Il panettone non è solo il simbolo del Natale, ma anche una straordinaria eccellenza gastronomica lombarda che merita di essere valorizzata a livello mondiale - ha aggiunto Carlo Cracco, presidente dell'Associazione Maestro Martino, nata con lo scopo di promuovere le generazioni future di ristoratori e pasticceri italiani attraverso la formazione - La prima edizione italiana della Coppa del mondo del panettone sarà anche l'occasione per lanciare il Wapa,World academy panettone award, il primo contest internazionale, patrocinato dall'Associazione Maestro Martino, dedicato alle scuole di tutto il mondo per promuovere il panettone anche attraverso le generazioni future di cuochi e pasticceri".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli