Italia markets closed
  • Dow Jones

    35.019,04
    +226,37 (+0,65%)
     
  • Nasdaq

    14.870,08
    +89,54 (+0,61%)
     
  • Nikkei 225

    27.728,12
    +144,04 (+0,52%)
     
  • EUR/USD

    1,1843
    0,0000 (-0,00%)
     
  • BTC-EUR

    34.521,18
    +782,41 (+2,32%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.004,70
    +28,80 (+2,95%)
     
  • HANG SENG

    26.204,69
    -221,86 (-0,84%)
     
  • S&P 500

    4.423,66
    +21,00 (+0,48%)
     

I nuovi casi di Covid sono 495, mai così pochi dall'agosto 2020. I morti sono 21

·1 minuto per la lettura

AGI - Sempre in calo la curva epidemica in Italia. I nuovi casi nelle 24 ore sono 495, il dato più basso dal 18 agosto 2020, contro gli 881 del giorno precedente. Con 81.752 tamponi, 69mila in meno, ma con un tasso di positività invariato allo 0,6%.

I decessi sono 21 (il giorno prima 17), per un totale di 127.291 vittime dall'inizio dell'epidemia. Ancora in discesa i ricoveri: le terapie intensive sono 4 in meno (erano -5 il giorno precedente) con appena 9 ingressi del giorno, e scendono a 385, mentre i ricoveri ordinari sono 54 in meno (il 20 giugno era  -60), 2.390 in tutto. E' quanto emerge dal bollettino quotidiano del ministero della Salute. 

Nessuna regione sopra quota 100

Nessuna regione supera quota 100: quella con più casi odierni è la Sicilia (+85), seguita da Lombardia (+83), Emilia Romagna (+81), Lazio (+71), Toscana (+45) e Campania (+31). Nessun nuovo caso in Molise e Val d'Aosta. I contagi totali salgono così a 4.253.460.

I guariti sono 11.320 (ieri 2.304), un dato fuori trend dovuto a dei recuperi segnalati dalla Regione Sardegna, per un totale di 4.049.316.
In netto calo, sempre per via dei ricalcoli, il numero delle persone attualmente positive, 10.857 in meno (il giorno precedente -1.440): i malati ancora attivi sono ora 76.853. Di questi, sono in isolamento domiciliare 74.078 pazienti. 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli