Italia markets close in 4 hours 6 minutes
  • FTSE MIB

    24.092,67
    -360,26 (-1,47%)
     
  • Dow Jones

    33.587,66
    -681,50 (-1,99%)
     
  • Nasdaq

    13.031,68
    -357,75 (-2,67%)
     
  • Nikkei 225

    27.448,01
    -699,50 (-2,49%)
     
  • Petrolio

    64,34
    -1,74 (-2,63%)
     
  • BTC-EUR

    40.904,21
    -5.996,80 (-12,79%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.331,76
    -232,07 (-14,84%)
     
  • Oro

    1.814,30
    -8,50 (-0,47%)
     
  • EUR/USD

    1,2085
    +0,0009 (+0,07%)
     
  • S&P 500

    4.063,04
    -89,06 (-2,14%)
     
  • HANG SENG

    27.718,67
    -512,37 (-1,81%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.947,43
    +1,37 (+0,03%)
     
  • EUR/GBP

    0,8609
    +0,0023 (+0,27%)
     
  • EUR/CHF

    1,0959
    -0,0008 (-0,07%)
     
  • EUR/CAD

    1,4659
    +0,0017 (+0,12%)
     

Nuovi massimi a Wall Street grazie ai dati positivi da lavoro e cantieri edili

Antonio Cardarelli
·2 minuto per la lettura
Nuovi massimi a Wall Street grazie ai dati positivi da lavoro e cantieri edili
Nuovi massimi a Wall Street grazie ai dati positivi da lavoro e cantieri edili

In apertura di seduta Dow Jones e S&P 500 hanno aggiornato i redord intraday. L’economia Usa acquista sempre più forza

A Wall Street continuano a susseguirsi record. Anche nella seduta di oggi, dopo i primi minuti di scambi gli indici Dow Jones e S&P 500 hanno aggiornato i rispettivi record intraday.

GLI INDICI

In apertura di seduta il Dow Jones guadagna 177,87 punti (+0,52%) dopo aver aggiornato il record a 34.245,70, lo S&P 500 sale di 9,64 punti (+0,23%), dopo aver aggiornato il record a 4.187,16. Il Nasdaq invece cede 27 punti (-0,19%), ma resta poco sopra i 14.000 punti. A spingere verso l’alto Wall Street è l’ottimismo derivante da diversi fattori. Il primo arriva dalle trimestrali delle grandi banche, che continuano a battere le attese degli analisti. Oggi è stato il turno di Morgan Stanley, che ha chiuso il primo trimestre 2021 raddoppiando l’utile e aumentando i ricavi del 66% a 8,6 miliardi di dollari.

ECONOMIA SEMPRE PIÙ FORTE

L’altro elemento di ottimismo arriva dai dati che arrivano dall’economia, che continua ad acquistare forza. Le vendite al dettaglio sono aumentate del 9,8% a marzo e i sussidi di disoccupazione hanno fatto registrare il miglior dato da inizio pandemia con una diminuzione di 193mila unità: 576mila richieste contro attese di 710mila. Notizie positive anche dai nuovi cantieri edili e sui permessi edilizi, cresciuti rispettivamente del 19,4% e del 2,7% rispetto al mese precedente. Senza dimenticare, infine, il dato incoraggiante sul Pil cinese che nel primo trimestre è cresciuto del 18,3%, facendo aumentare anche le attese per i Pil di Usa ed Europa.

OCCHI SU COINBASE

Tra i titoli da seguire oggi a Wall Street c'è Coinbase, la società dell'omonima piattaforma di scambio di criptovalute, che ieri ha perso l'1%, dopo aver chiuso mercoledì, al debutto, a 327,75 dollari, in rialzo del 31,1% rispetto ai 250 dollari del prezzo di riferimento. Il petrolio Wti scende dello 0,11% a 63,39 dollari al barile.