Italia markets close in 4 hours 45 minutes
  • FTSE MIB

    22.675,37
    +24,59 (+0,11%)
     
  • Dow Jones

    31.188,38
    +257,86 (+0,83%)
     
  • Nasdaq

    13.457,25
    +260,07 (+1,97%)
     
  • Nikkei 225

    28.756,86
    +233,60 (+0,82%)
     
  • Petrolio

    52,92
    -0,39 (-0,73%)
     
  • BTC-EUR

    26.832,14
    -821,96 (-2,97%)
     
  • CMC Crypto 200

    646,05
    -54,57 (-7,79%)
     
  • Oro

    1.871,40
    +4,90 (+0,26%)
     
  • EUR/USD

    1,2149
    +0,0034 (+0,28%)
     
  • S&P 500

    3.851,85
    +52,94 (+1,39%)
     
  • HANG SENG

    29.927,76
    -34,71 (-0,12%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.640,79
    +16,75 (+0,46%)
     
  • EUR/GBP

    0,8845
    -0,0021 (-0,24%)
     
  • EUR/CHF

    1,0766
    -0,0001 (-0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,5325
    +0,0035 (+0,23%)
     

Nuovo anno con rendimenti obbligazionari positivi: ecco come

Leo Campagna
·3 minuto per la lettura
Nuovo anno con rendimenti obbligazionari positivi: ecco come
Nuovo anno con rendimenti obbligazionari positivi: ecco come

Per ricavare un rendimento interessante Volker Schmidt (Ethenea) punta su un solido nucleo di corporate bond e titoli governativi di alta qualità, un equilibrato mix di high-yield, sullo yen e sull’oro

I drammatici cali registrati nei portafogli obbligazionari a marzo 2020, a seguito della diffusione della pandemia, sono stati recuperati piuttosto velocemente grazie al poderoso intervento delle banche centrali che hanno acquistato volumi record di obbligazioni. Queste misure di politica monetaria, tuttavia, non sono prive di conseguenze negative per gli investitori: l’ammontare complessivo delle obbligazioni con rendimento negativo a fine novembre si attestava a 17.500 miliardi di dollari statunitensi, il 50% in più rispetto ai valori di inizio 2020.

TITOLI DI ALTA QUALITÀ ED UN EQUILIBRATO MIX DI BOND HIGH YIELD

“Nonostante quest’anno siano presenti meno opportunità nell’universo obbligazionario, l’attuale portafoglio di Ethna-DEFENSIV dovrebbe riuscire ad esprimere un rendimento interessante grazie al solido nucleo di corporate bond e titoli governativi di alta qualità e ad un equilibrato mix di titoli obbligazionari del segmento high-yield”, fa sapere Volker Schmidt, Senior portfolio manager del comparto di Ethenea. Secondo l’esperto, se è vero che gli emittenti governativi e sovranazionali dovrebbero collocare anche nel 2021 volumi record di obbligazioni per rifinanziare le varie misure di sostegno fiscale, è altrettanto certo che le banche centrali continueranno a garantire bassi costi di finanziamento proseguendo i loro programmi di acquisto.

RENDIMENTI POSITIVI CON UNA BASSA VOLATILITÀ

Ma c’è di più. È probabile, sottolinea Schmidt, che la considerevole riserva di liquidità accumulata da marzo 2020 da parte dei principali emittenti di obbligazioni societarie permetterà loro di ridurre il volume delle emissioni in questo sotto-segmento. “È probabile che i prezzi dei titoli di stato e delle obbligazioni societarie continueranno a beneficiare dei continui acquisti delle banche centrali nel 2021. Pertanto, ci aspettiamo che il portafoglio di Ethna-DEFENSIV generi anche il prossimo anno rendimenti positivi mantenendo una bassa volatilità”, specifica il manager di Ethenea.

FOCUS SULLO YEN GIAPPONESE

Se le obbligazioni costituiscono una fonte di stabilità nell’Ethna-DEFENSIV, un contributo alla performance positiva del comparto nel 2021 è atteso dalle valute, in modo particolare dallo yen giapponese. “La valuta di Tokyo dovrebbe beneficiare della nuova zona di libero scambio asiatica RCEP (Regional Comprehensive Economic Partnership), recentemente istituita, attualmente la più grande zona di libero scambio del mondo. Secondo il rinomato Peterson Institute for International Economics (PIIE), si stima che i firmatari dell’accordo potranno contare su un aumento del PIL totale annuo di 200 miliardi di dollari a partire dal 2030, il 25% circa a vantaggio del Giappone. Nel lungo termine, questo dovrebbe aumentare gli investimenti nell'economia giapponese, portando ad un apprezzamento dello yen”, puntualizza Schmidt.

PRONTI A RIACQUISTARE ORO SUI NUOVI RIBASSI DI PREZZO

Il Senior portfolio manager del comparto di Ethenea segnala infine l’oro, che dovrebbe presto riprendersi dalla sua attuale fase di momentanea debolezza. Una fase durante la quale è stata ridotta l’esposizione al metallo giallo nel comparto Ethna-DEFENSIV, come peraltro dovrebbero aver fatto anche molti altri money manager. “Siamo tuttavia certi che gli investitori, come noi di Ethenea, siano pronti ad aumentare nuovamente il peso sull’oro quando i prezzi saranno più bassi. Un movimento che potrebbe essere favorito da ulteriori tagli dei tassi d’interesse da parte di singole banche centrali, ad esempio da parte della Bank of England”, conclude Schmidt.