Italia markets open in 4 hours 28 minutes
  • Dow Jones

    30.960,00
    -36,98 (-0,12%)
     
  • Nasdaq

    13.635,99
    +92,93 (+0,69%)
     
  • Nikkei 225

    28.641,13
    -181,16 (-0,63%)
     
  • EUR/USD

    1,2146
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • BTC-EUR

    26.309,98
    -346,18 (-1,30%)
     
  • CMC Crypto 200

    645,42
    -31,48 (-4,65%)
     
  • HANG SENG

    29.608,86
    -550,15 (-1,82%)
     
  • S&P 500

    3.855,36
    +13,89 (+0,36%)
     

Nuovo dl ristori, bozza: proroga dichiarazione redditi 2020

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Le dichiarazioni dei redditi e il versamento della seconda rata dell'acconto Irpef, Ires e Irap sono prorogati al 10 dicembre (dal 30 novembre). La scadenza slitta ulteriormente, al 3 aprile, per i soggetti non Isa che hanno conseguito, nel periodo d'imposta precedente a quello in corso, ricavi o compensi non superiori a 50 milioni di euro. Inoltre le attività, per poter beneficiare della proroga, devono aver subito nei primi sei mesi del 2020 una diminuzione del fatturato o dei corrispettivi di almeno il 33% rispetto allo stesso periodo del 2019. Mentre la proroga è prevista a prescindere dai requisiti relativi ai ricavi o compensi e alla diminuzione del fatturato o dei corrispettivi, per i soggetti che operano nei settori economici individuati nei due allegati al decreto legge ristori bis, e che hanno domicilio fiscale o sede operativa nelle zone rosse, nonché per i soggetti che gestiscono ristoranti nelle zone arancioni.