Italia markets close in 6 hours 2 minutes

Il nuovo mutuo per i giovani di Intesa Sanpaolo

Supermoney
 

Nell’ultimo trimestre le richieste di mutuo per i giovani sono finalmente in crescita, complice la rinnovata crescita post-crisi del trend immobiliare – segnalata recentemente dal Barometro Crif - e i tassi di interesse decisamente più bassi. Per supportare la richiesta dei giovani risparmiatori, Intesa SanPaolo (Amsterdam: IO6.AS - notizie) lancia un nuovo mutuo ai giovani con meno di 35 anni che offre anche a chi è appena entrato nel mondo del lavoro di acquistare, ad ogni rata, un pezzetto della propria prima casa.

Il mutuo per i giovani di Intesa Sanpaolo nel dettaglio

Già nel 2015 Intesa Sanpaolo aveva erogato 10 miliardi di euro per mutui, di cui due miliardi ai giovani con meno di 35 anni. Sempre più giovani decidono quindi di accendere un mutuo e il modo più semplice per conoscere le offerte del momento in materia di mutui giovani è confrontare i migliori mutui con Supermoney .

Nello specifico, il nuovo mutuo per i giovani Intesa Sanpaolo prevede un lungo periodo iniziale (10 anni) di rate leggere composte solamente dalla quota interessi. E’ così possibile acquistare casa pagando una rata inferiore a un canone di affitto.

Il mutuo per i giovani risparmiatori di Intesa Sanpaolo  permette inoltre di non rinunciare alle detrazioni fiscali previste per i finanziamenti volti all’acquisto della prima casa e  consente di applicare un tasso fisso per tutta la durata del finanziamento.

Quanto può costare quindi un mutuo? Prendiamo, ad esempio, un giovane di età compresa tra i 18 e i 35 anni che ha come finalità l’acquisto della prima casa con un mutuo di 150.000 euro al tasso del 2,55% per una durata di 30 anni. pagherà inizialmente 318 euro al mese, rispetto a una rata media di mutuo di 597 euro. Una volta salita a regime, poi, la rata andrà poi ad assomigliare a quella di un mutuo tradizionale.

Le (Taiwan OTC: 8490.TWO - notizie) caratteristiche del nuovo mutuo giovani Intesa Sanpaolo

Vediamo in sintesi le peculiarità del nuovo prodotto Intesa Sanpaolo:

  • Tasso fisso o variabile;
  • durata del finanziamento in base alla tipologia di tasso scelto;
  • rata mensile;
  • durata da 10 a 40 anni se a tasso fisso, da 10 a 30 anni se a tasso variabile;
  • garanzie richieste: Ipoteca di primo grado per un importo pari al 200% della somma mutuata;
  • richiesta la valutazione dell'immobile da parte di un perito.

Quali sono i requisiti per richiedere il finanziamento?

I giovani richiedenti il finanziamento per il mutuo Intesa Sanpaolo, come già menzionato, devono avere un’età compresa tra i 18 e i 35 anni non compiuti. In secondo luogo è necessario che il mutuo sia intestato a tutti gli acquirenti dell'immobile su cui viene iscritta l'ipoteca e che il numero massimo di intestatari del mutuo sia di 2 persone.

Nel (Londra: 0E4Q.L - notizie) caso in cui il richiedente del mutuo sia un lavoratore atipico devono, quest’ultimo deve possedere un contratto a tempo determinato da più di 6 mesi, avere un contratto di lavoro con durata residua di almeno 4 mesi dalla richiesta del finanziamento, aver lavorato almeno 18 mesi negli ultimi due anni ed essere residente in Italia da almeno 2 anni.

Per quanto riguarda i lavoratori dipendenti occorre essere assunti a tempo indeterminato e aver superato il periodo di prova; i liberi professionisti devono avere un'anzianità lavorativa di almeno 2 anni mentre per i cittadini non italiani è invece necessaria un'anzianità lavorativa di almeno tre anni.

Costo del mutuo per i giovani

Infine, per quanto riguarda i costi di questa vantaggiosa offerta rivolta  agli under 35, Intesa Sanpaolo pone a costo zero le spese di avviso scadenza e/o quietanza di pagamento così come quelle di attivazione del posticipo rate e quelle di flessibilità durata mentre non prevede nessuna penale per l’estinzione anticipata.

Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online