Italia markets close in 3 hours 22 minutes
  • FTSE MIB

    25.960,30
    -411,62 (-1,56%)
     
  • Dow Jones

    34.022,04
    -461,68 (-1,34%)
     
  • Nasdaq

    15.254,05
    -283,64 (-1,83%)
     
  • Nikkei 225

    27.753,37
    -182,25 (-0,65%)
     
  • Petrolio

    65,49
    -0,08 (-0,12%)
     
  • BTC-EUR

    49.888,36
    -1.013,48 (-1,99%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.443,47
    -25,61 (-1,74%)
     
  • Oro

    1.781,00
    -3,30 (-0,18%)
     
  • EUR/USD

    1,1348
    +0,0026 (+0,23%)
     
  • S&P 500

    4.513,04
    -53,96 (-1,18%)
     
  • HANG SENG

    23.788,93
    +130,01 (+0,55%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.099,13
    -80,02 (-1,91%)
     
  • EUR/GBP

    0,8515
    -0,0008 (-0,09%)
     
  • EUR/CHF

    1,0414
    -0,0001 (-0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,4539
    +0,0042 (+0,29%)
     

Offerta su Garanti considera ulteriore deprezzamento lira turca - Bbva

·1 minuto per la lettura
Un uomo davanti al logo Bbva a Madrid, in Spagna

MADRID (Reuters) - La spagnola Bbva ha ribadito oggi il proprio impegno a lungo termine nei confronti della Turchia, aggiungendo che il deprezzamento della lira turca è stato preso in considerazione al momento di strutturare la propria recente offerta per una quota di Garanti Bank.

Bbva, che già possiede parte della banca turca, ha recentemente fatto un'offerta per l'acquisto della quota rimanente dell'istituto di credito, con una proposta che può arrivare a 2,25 miliardi di euro, traendo vantaggio dalla caduta del valore della valuta turca.

L'accordo è stato denominato in lira turca, che ha perso il 23% contro l'euro dal 15 novembre, quando Bbva ha annunciato l'accordo. In teoria questo deprezzamento rende l'acquisto più vantaggioso in euro per la banca spagnola.

"Un ulteriore deprezzamento della lira turca era già stato preso in considerazione nell'accordo con Garanti, in modo che quest'ultimo garantisse comunque ritorni significativi", ha detto un portavoce di Bbva.

I commenti di Bbva arrivano mentre la lira turca è scivolata verso nuovi record negativi prima tentare un rimbalzo. I mercati turchi sono stati presi dai timori relativi all'impennata dell'inflazione e alla politica monetaria.

(Tradotto da Luca Fratangelo in redazione a Danzica, in redazione a Roma Stefano Bernabei, luca.fratangelo@thomsonreuters.com, +48587696613)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli