Italia markets closed
  • FTSE MIB

    27.061,40
    -508,60 (-1,84%)
     
  • Dow Jones

    34.553,07
    -162,32 (-0,47%)
     
  • Nasdaq

    13.970,12
    -183,90 (-1,30%)
     
  • Nikkei 225

    27.522,26
    -250,67 (-0,90%)
     
  • Petrolio

    84,78
    -0,77 (-0,90%)
     
  • BTC-EUR

    33.777,13
    -4.363,21 (-11,44%)
     
  • CMC Crypto 200

    901,18
    +658,50 (+271,35%)
     
  • Oro

    1.831,90
    -10,70 (-0,58%)
     
  • EUR/USD

    1,1348
    +0,0031 (+0,27%)
     
  • S&P 500

    4.444,78
    -37,95 (-0,85%)
     
  • HANG SENG

    24.965,55
    +13,20 (+0,05%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.229,56
    -70,05 (-1,63%)
     
  • EUR/GBP

    0,8364
    +0,0047 (+0,57%)
     
  • EUR/CHF

    1,0340
    -0,0034 (-0,33%)
     
  • EUR/CAD

    1,4238
    +0,0098 (+0,70%)
     

Oggi in Italia 15.756 casi e 99 morti, la positività scende al 2,3%

·1 minuto per la lettura

AGI - Sono 15.756 i nuovi casi Covid in Italia registrati mercoledì 7 dicembre, contro i 9.503 delle 24 ore precedenti. Con 695.136 tamponi, 394mila in più, tanto che il tasso di positività scende dal 3,1% al 2,3%. I decessi sono 99, per un totale di 134.386 vittime dall'inizio dell'epidemia.

Ancora in crescita i ricoveri: le terapie intensive sono 33 in più con ben 89 ingressi del giorno, e salgono a 776, mentre i ricoveri ordinari sono 199 in più, 6.078 in tutto. È quanto emerge dal bollettino settimanale del ministero della Salute.

La regione con più casi odierni è il Veneto (+2.960), seguita da Lombardia (+2.783), Lazio (+1.474), Emilia Romagna (+1.350) e Piemonte (+1.310). I contagi totali in Italia dall'inizio della pandemia sono 5.134.318. I guariti sono 10.584 per un totale di 4.759.038. Ancora in rialzo il numero degli attualmente positivi, 5.059 in più che arrivano a 240.894. Di questi, sono in isolamento domiciliare 234.040 pazienti.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli