Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.965,63
    -127,47 (-0,55%)
     
  • Dow Jones

    31.496,30
    +572,16 (+1,85%)
     
  • Nasdaq

    12.920,15
    +196,68 (+1,55%)
     
  • Nikkei 225

    28.864,32
    -65,78 (-0,23%)
     
  • Petrolio

    66,28
    +2,45 (+3,84%)
     
  • BTC-EUR

    40.857,89
    +1.309,47 (+3,31%)
     
  • CMC Crypto 200

    982,93
    +39,75 (+4,21%)
     
  • Oro

    1.698,20
    -2,50 (-0,15%)
     
  • EUR/USD

    1,1925
    -0,0054 (-0,45%)
     
  • S&P 500

    3.841,94
    +73,47 (+1,95%)
     
  • HANG SENG

    29.098,29
    -138,50 (-0,47%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.669,54
    -35,31 (-0,95%)
     
  • EUR/GBP

    0,8605
    -0,0011 (-0,13%)
     
  • EUR/CHF

    1,1082
    -0,0040 (-0,36%)
     
  • EUR/CAD

    1,5074
    -0,0087 (-0,58%)
     

Ok Ue a progetto su batterie di 12 Paesi (con Italia e Stellantis)

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 26 gen. (askanews) - La Commissione europea ha approvato un nuovo progetto sulle batterie portato avanti da 12 Paesi, tra cui l'Italia e il gruppo Fca Fiat Chrysler (da poco integrato assieme Psa nel dare vita a Stellantis). Il progetto, battezzato "European Battery Innovation", coinvolge anche Austria, Belgio, Croazia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Polonia, Slovacchia, Spagna e Svezia.

I Paesi promotori metteranno in campo finanziamenti pubblici per 2,9 miliardi di euro nei prossimi anni, con l'attesa di sbloccare 9 miliardi addizionali di investimenti privati, ovvero circa il triplo del supporto pubblico. Il progetto, spiega l'esecutivo comunitario con una nota, completerà un'altra iniziativa lanciata nel 2019, battezzata Ipcei, sulle catene di approvvigionamento sulle batterie.

"Date le massicce sfide sull'innovazione per l'economia europea, i rischi da assumere potrebbero essere troppo elevati per un solo Pese o un solo gruppo Ue - ha rilevato la vicepresidente della Commissione, Margrethe Vestager -. Quindi ha senso mettersi assieme per sviluppare batterie più innovative e sostenibili. E questo progetto è un esempio di come politiche di concorrenza e innovazione possano andare assieme".

Il progetto coprirà l'intera catena del valore delle batterie, partendo dalle materie prime, a progettazione e produzione e anche le fasi post uso di riciclo e smaltimento, nell'ambito di una economia circolare e attenzione alla sostenibilità.