Italia markets open in 59 minutes
  • Dow Jones

    33.309,51
    +535,11 (+1,63%)
     
  • Nasdaq

    12.854,80
    +360,88 (+2,89%)
     
  • Nikkei 225

    27.819,33
    -180,63 (-0,65%)
     
  • EUR/USD

    1,0285
    -0,0017 (-0,16%)
     
  • BTC-EUR

    23.895,08
    +1.440,31 (+6,41%)
     
  • CMC Crypto 200

    578,43
    +47,21 (+8,89%)
     
  • HANG SENG

    19.995,19
    +384,35 (+1,96%)
     
  • S&P 500

    4.210,24
    +87,77 (+2,13%)
     

Onde gravitazionali: Massimo Carpinelli designato direttore EGO

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 28 giu. (askanews) - Massimo Carpinelli, professore all'Università di Milano Bicocca e ricercatore associato all'INFN, sarà il prossimo direttore dell'Osservatorio Gravitazionale Europeo, EGO, a partire dal 1° gennaio 2023. Il suo incarico è stato approvato lo scorso 14 giugno dal Council di EGO, l'organo di governo del Consorzio internazionale composto dai rappresentanti delle tre istituzioni scientifiche che lo finanziano: l'italiano Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN), il francese Centre National de la Recherche Scientifique CNRS e l'olandese NWO-I, Netherlands Foundation of Scientific Research Institutes, rappresentato dal Laboratorio Nikhef. Carpinelli succederà in questo ruolo a Stavros Katsanevas, professore all'Università Paris Denis-Diderot e direttore di EGO dal 2018.

"Ringrazio il Council di EGO per questo importante incarico che mi è stato attribuito in un momento particolarmente significativo per la nostra comunità", ha commentato Massimo Carpinelli. "I prossimi anni saranno, infatti, estremamente interessanti ma anche impegnativi: ci aspettiamo risultati considerevoli dai futuri cicli di presa dati dei nostri rivelatori, e ci attende il completamento del programma di potenziamento del nostro rivelatore Advanced Virgo +. Lavorerò perché EGO rafforzi ulteriormente la sua dimensione internazionale, una dimensione insita nell'impresa scientifica legata alle onde gravitazionali, dall'intuizione visionaria di Adalberto Giazotto e Alain Brillet, alla scoperta delle onde gravitazionali, al premio Nobel, fino alla vera e propria rivoluzione scientifica che stiamo vivendo: l'avventura è appena iniziata", conclude Carpinelli.

"L'esperimento VIRGO e il Consorzio EGO sono attività prioritarie per l'INFN. Rappresentano il presente della nuova fisica delle onde gravitazionali in Europa, e sono le fondamenta scientifiche del futuro Einstein Telescope", commenta Marco Pallavicini, vice presidente INFN e presidente del Council di EGO. "Siamo felici della decisione del Council di nominare Massimo Carpinelli come nuovo direttore di EGO per il triennio 2023-2025. Auguriamo a Massimo buon lavoro, fiduciosi di future nuove scoperte in O4, O5 e oltre", conclude Pallavicini.

Massimo Carpinelli si è laureato e dottorato all'Università di Pisa, dove è stato Professore Associato fino al 2006. È attualmente Professore Ordinario presso il Dipartimento di Fisica "G. Occhialini" dell'Università di Milano Bicocca. È stato Rettore dell'Università di Sassari e componente della Giunta della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane, presidente della Commissione Scientifica dedicata alla ricerca tecnologica e applicazioni interdisciplinari dell'INFN. Ha partecipato agli esperimenti di fisica delle particelle ALEPH al CERN a Ginevra, e BaBar allo SLAC National Accelerator Laboratory in California.

EGO, l'Osservatorio Gravitazionale Europeo è stato fondato nel 2000 dall'italiano Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) e dal francese Centre National de la Recherche Scientifique (CNRS). NWO-I, Netherlands Foundation of Scientific Research Institutes, rappresentato dal Laboratorio Nikhef, si è aggiunto come membro associato nel 2022. La sua missione è assicurare l'operatività, il mantenimento e il potenziamento dell'interferometro per la rivelazione di onde gravitazionali Virgo, e promuovere la ricerca nel campo delle onde gravitazionali in Europa.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli