Italia Markets closed

Open Fiber a Cagliari: cablate 94mila unità immobiliari

Red/Rar

Milano, 27 nov. (askanews) - Oltre 28 milioni di euro d'investimento privato, 2.200 chilometri di fibra ottica posata per raggiungere 94mila unità immobiliari, 163 chilometri di infrastrutture esistenti riutilizzate: è la rete al 100% in fibra ottica realizzata da Open Fiber per portare la connettività a 1 Gigabit al secondo direttamente all'interno delle case dei cagliaritani.

I lavori sono ormai conclusi e il servizio sin dall'aprile 2017 è stato reso disponibile attraverso gli operatori partner di Open Fiber. Il piano di sviluppo digitale è stato illustrato questa mattina a Palazzo Civico dal Sindaco Paolo Truzzu, dall'Amministratore Delegato di Open Fiber Elisabetta Ripa, dal responsabile N&O Area Centro di Open Fiber Roberto Tognaccini, dal Presidente del Consiglio Comunale Edoardo Tocco.

Il Sindaco di Cagliari Paolo Truzzu ha commentato: "Il lavoro svolto da Open Fiber a Cagliari è molto positivo. La mia idea è che Cagliari debba diventare una delle nuove capitali europee nel campo dell'innovazione tecnologica, per questo servono robuste infrastrutture. La chiave è tutta qui: fibra che connette, aiuta i cittadini, le imprese, le scuole. Una sfida che Open Fiber gioca con grande impegno e risultati eccellenti".

"Cagliari è una città molto importante per Open Fiber. Siamo andati oltre il raggiungimento degli obiettivi di copertura programmati, aggiungendo 28mila unità immobiliari alle 66mila previste inizialmente, d'accordo con l'Amministrazione comunale e gli uffici tecnici che sono stati sempre al nostro fianco da quando abbiamo cominciato i lavori", ha dichiarato l'Amministratore Delegato di Open Fiber Elisabetta Ripa. "I cagliaritani oggi, cosi come gli abitanti di oltre cento città italiane, possono navigare alla massima velocità e usufruire di tutti i servizi digitali già disponibili e che verranno sviluppati nel corso degli anni. Una vera e propria rivoluzione, i cui benefici coinvolgeranno non solo le case, ma anche la città e la Pubblica Amministrazione: dallo streaming in 8K alla gestione intelligente di mobilità e rifiuti, dalla telemedicina ai servizi di PA digitale".