Italia Markets open in 25 mins

Open Fiber: modello business efficace, interesse Tim lo dimostra

Glv

Roma, 5 dic. (askanews) - L'interesse di Tim per acquisire Open Fiber è una dimostrazione dell'efficacia del modello di business della società controllata da Enel e Cdp. Lo afferma Open Fiber dopo le critiche espresse dall'amministratore delegato di Tim, Luigi Gubitosi.

"L'annuncio da parte di Tim - sostiene Open Fiber - di un progetto di acquisizione della società, forse anche al fine di inglobare il pericolo concorrenziale e poter quindi ricostituire un monopolio in capo all'operatore verticalmente integrato, appare una ulteriore dimostrazione dell'efficacia del modello di business di Open Fiber. Si tratta di una operazione nè auspicata dagli altri operatori sul mercato (che si sono espressi chiaramente in materia) nè coerente con i principi di concorrenza".

"Oggi - sottolinea Open Fiber - Telecom Italia giunge a denigrare un modello di business, quello dell'operatore wholesale only (ovvero della rete dis-integrata, secondo l'espressione del suo amministratore delegato), il cui valore pro-competitivo è stato invece riconosciuto, assieme a quello del coinvestimento aperto, nel recente Codice europeo delle comunicazioni elettroniche e che anche nell'ultima indagine congiunta di Agcom e Antitrust aveva individuato come soluzione preferibile".

Questo modello inoltre "ha riscosso l'approvazione di tutti gli operatori del mercato italiano che hanno sottoscritto accordi con Open Fiber, fatta eccezione di Tim che, pur avendo manifestato l'intenzione di comprare numerose linee da Open Fiber, ancora non ha dato seguito alle sue dichiarazioni".