Italia Markets closed
  • FTSE MIB

    22.088,36
    -340,57 (-1,52%)
     
  • Dow Jones

    30.996,98
    -179,03 (-0,57%)
     
  • Nasdaq

    13.543,06
    +12,15 (+0,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.631,45
    -125,41 (-0,44%)
     
  • Petrolio

    51,98
    -1,15 (-2,16%)
     
  • BTC-EUR

    26.975,35
    +414,20 (+1,56%)
     
  • CMC Crypto 200

    651,44
    +41,45 (+6,79%)
     
  • Oro

    1.855,50
    -10,40 (-0,56%)
     
  • EUR/USD

    1,2174
    +0,0001 (+0,0122%)
     
  • S&P 500

    3.841,47
    -11,60 (-0,30%)
     
  • HANG SENG

    29.447,85
    -479,91 (-1,60%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.602,41
    -15,94 (-0,44%)
     
  • EUR/GBP

    0,8893
    +0,0034 (+0,39%)
     
  • EUR/CHF

    1,0771
    +0,0005 (+0,05%)
     
  • EUR/CAD

    1,5494
    +0,0119 (+0,77%)
     

Open fiber porta fibra a Caserta, investimento di 8 mln

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

La fibra ottica ultraveloce è realtà a Caserta: sono infatti oltre 6mila le unità immobiliari della città pronte a navigare sul web beneficiando di una velocità di connessione fino a 1 Gigabit per secondo. A sei mesi dall’avvio dei cantieri, Open Fiber ha infatti aperto la commercializzazione dei servizi in fibra ultraveloce in buona parte dell’area nord cittadina. I quartieri interessati sono in particolare quelli nelle vicinanze dell’area ospedaliera e Puccianiello. L’obiettivo è raggiungere 35mila tra case, negozi e uffici inclusi nel piano di cablaggio in modalità Ftth (Fiber To The Home, fibra fino a casa).

I principali operatori partner di Open Fiber, insieme a Internet service provider locali, stanno già commercializzando servizi sulla rete ultraveloce realizzata nel comune di Caserta: i cittadini interessati non devono far altro che verificare la copertura del proprio indirizzo sul sito openfiber.it, contattare uno degli operatori disponibili e scegliere il piano tariffario preferito per iniziare a navigare ad altissima velocità.

Grazie a un investimento diretto di circa 8 milioni di euro, sottolinea la nota, Open Fiber a Caserta sta realizzando una infrastruttura di telecomunicazioni a banda ultralarga estesa per 170 chilometri: una nuova rete all’avanguardia in grado di abilitare una connessione sicura, ultraveloce e “a prova di futuro”. Con l’apertura della vendibilità Caserta raggiunge le altre città campane già coperte da Open Fiber con fondi propri: Napoli, Salerno, Benevento, Acerra, Casoria, Giugliano, Marano, Melito, Mugnano, Portici e San Giorgio a Cremano. Open Fiber ricorda inoltre che il cablaggio degli edifici è gratuito e ad uso del condominio, "con i conseguenti vantaggi in termini di valutazione economica dell’immobile e appetibilità commerciale garantiti dalla presenza di una connettività a banda ultra larga".