Italia markets open in 1 hour 42 minutes
  • Dow Jones

    34.033,67
    -265,63 (-0,77%)
     
  • Nasdaq

    14.039,68
    -33,22 (-0,24%)
     
  • Nikkei 225

    28.991,16
    -299,85 (-1,02%)
     
  • EUR/USD

    1,2002
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • BTC-EUR

    32.381,56
    -1.382,43 (-4,09%)
     
  • CMC Crypto 200

    966,01
    -26,46 (-2,67%)
     
  • HANG SENG

    28.508,83
    +71,99 (+0,25%)
     
  • S&P 500

    4.223,70
    -22,89 (-0,54%)
     

Open Fiber porta web ultraveloce a Martina Franca, 6 mln per cablare case e uffici

·1 minuto per la lettura

Il futuro digitale è in arrivo sul versante meridionale della Murgia pugliese. A Martina Franca sono infatti sulla rampa di lancio i lavori di Open Fiber per la realizzazione di una rete di telecomunicazioni interamente in fibra ottica, una infrastruttura all’avanguardia capace di assicurare a cittadini e imprese accesso al web a prestazioni inedite. La rete d’ultima generazione targata Open Fiber è realizzata in modalità Ftth (Fiber To The Home, cioè la fibra ottica fin dentro casa) l’unica in grado di restituire velocità di connessione fino a 1 Gigabit al secondo e latenza inferiore ai 5 millisecondi. L’avvio dei cantieri segue la convenzione stipulata tra l’amministrazione comunale e l’azienda, patto finalizzato a regolare le modalità dell’intervento d’innovazione tecnologica.

La società guidata dall’amministratore delegato Elisabetta Ripa ha pianificato nella città pugliese un investimento di circa 6 milioni di euro, fondi propri necessari al cablaggio di 16mila unità immobiliari. A suggellare l’accordo il sindaco Francesco Ancona insieme agli esponenti di Open Fiber Ugo Falgarini (regional manager Puglia), Dorotea Lo Greco (Affari Istituzionali Area Sud) e Cosimo Bianco (field manager e responsabile dei lavori di cablaggio in città).

Il progetto delineato per Martina Franca, con la finalità di limitare il più possibile l’impatto e gli eventuali disagi per la comunità, prevede il riuso di infrastrutture già esistenti. Come nei cantieri aperti in tutta Italia, gli scavi saranno comunque effettuati privilegiando metodologie innovative e a basso impatto ambientale. Complessivamente verranno stesi 10mila chilometri di cavi in fibra ottica, con conclusione dei lavori prevista entro 18 mesi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli