Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.766,09
    +280,08 (+1,14%)
     
  • Dow Jones

    34.382,13
    +360,68 (+1,06%)
     
  • Nasdaq

    13.429,98
    +304,99 (+2,32%)
     
  • Nikkei 225

    28.084,47
    +636,46 (+2,32%)
     
  • Petrolio

    65,51
    +1,69 (+2,65%)
     
  • BTC-EUR

    40.395,55
    -84,23 (-0,21%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.398,33
    +39,77 (+2,93%)
     
  • Oro

    1.844,00
    +20,00 (+1,10%)
     
  • EUR/USD

    1,2146
    +0,0062 (+0,51%)
     
  • S&P 500

    4.173,85
    +61,35 (+1,49%)
     
  • HANG SENG

    28.027,57
    +308,90 (+1,11%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.017,44
    +64,99 (+1,64%)
     
  • EUR/GBP

    0,8610
    +0,0014 (+0,16%)
     
  • EUR/CHF

    1,0943
    +0,0004 (+0,04%)
     
  • EUR/CAD

    1,4697
    +0,0005 (+0,04%)
     

Ora Amazon si mette a fare pure il parrucchiere

Gaia Terzulli
·2 minuto per la lettura
Ora Amazon si mette a fare pure <br /> il parrucchiere
Ora Amazon si mette a fare pure
il parrucchiere

La società aprirà il suo primo salone per acconciature a Londra, dove si sperimenteranno nuove tecnologie, tra cui la realtà aumentata

Consegnare pacchi a casa non gli basta più. Amazon punta ancora più in alto e allarga il suo business all’estetica. Come? Annunciando l’apertura del suo primo parrucchiere a East London.

IL PRIMO AMAZON SALON

Proprio così, l’Amazon Salon sarà uno spazio di 1.500 metri quadri distribuito su due piani in un edificio a Spitalfields, vivace zona dell’East End popolata di artisti e negozi eccentrici. Il locale sarà aperto sette giorni su sette, inizialmente solo ai dipendenti della società, poi anche al pubblico. I clienti potranno prenotare i trattamenti per telefono, via mail, o recandosi direttamente in negozio, ma non è ancora chiaro da quando potranno effettivamente riceverli.

LA "CACCIA AL PARRUCCHIERE" LIBERO

Si spera, comunque, il prima possibile, dal momento che nel Regno Unito si è scatenata una sorta di “caccia al parrucchiere” disponibile, dopo il prolungamento delle chiusure a causa della pandemia. “Al momento i londinesi sarebbero pronti a prendere qualunque appuntamento”, ha riferito a CNN Simon Menashy dell’azienda MMC Ventures. E Amazon potrebbe cogliere l’occasione al volo.

LA TECNOLOGIA PROTAGONISTA

Secondo quanto riferito dalla stessa azienda, il salone verrà utilizzato soprattutto per sperimentare nuove tecnologie, come quella della realtà aumentata che consentirà ai clienti di vedersi con capelli di colori diversi, ad esempio. Con il sistema “Punta e impara” si potrà poi individuare uno dei tanti prodotti venduti in negozio e visualizzarne le informazioni su uno schermo. Per procedere all’acquisto, basterà scansionare un QR code che porterà il cliente direttamente su Amazon.co.uk nella sezione desiderata. Amazon, si legge su CNN, doterà ogni persona di un tablet da utilizzare durante la permanenza in negozio per provare “le nostre migliori tecnologie, i prodotti per la cura dei capelli e gli stilisti esperti nel settore”, ha detto John Boumphrey, country manager britannico della società.

LE NORME ANTI-COVID

Per garantire il rispetto delle norme igienico-sanitarie, Amazon prevede di utilizzare schermi divisori tra le varie postazioni di styling. Ai clienti verranno inoltre offerti gratuitamente mascherina e disinfettante per le mani e, prima di entrare in negozio, a ciascuno verrà misurata la temperatura.

LA COLLABORAZIONE CON NEVILLE HAIR & BEAUTY

A occuparsi delle acconciature dei clienti sarà anche Elena Lavagni, proprietaria del salone Neville Hair & Beauty di Londra, che Amazon ha coinvolto nel nuovo progetto per avviarlo al meglio. “Sono lieta di aderire a quest’iniziativa”, ha commentato Lavagni. “Il salone di Amazon combina i classici servizi del parrucchiere con la tecnologia per offrire ai clienti un’esperienza davvero unica. Il nostro team di stilisti, che uniscono al talento come acconciatori l’amore per la tecnologia, metterà le persone al centro. Sono orgogliosa di mettere a frutto 40 anni di esperienza nel settore per contribuire a dare vita a questo salone”.