Italia markets close in 5 hours 4 minutes
  • FTSE MIB

    22.251,73
    -100,73 (-0,45%)
     
  • Dow Jones

    29.910,37
    +37,87 (+0,13%)
     
  • Nasdaq

    12.205,85
    +350,85 (+2,96%)
     
  • Nikkei 225

    26.433,62
    -211,09 (-0,79%)
     
  • Petrolio

    44,89
    -0,64 (-1,41%)
     
  • BTC-EUR

    15.487,83
    +157,92 (+1,03%)
     
  • CMC Crypto 200

    365,80
    -4,71 (-1,27%)
     
  • Oro

    1.773,40
    -14,70 (-0,82%)
     
  • EUR/USD

    1,1993
    +0,0023 (+0,19%)
     
  • S&P 500

    3.638,35
    +8,70 (+0,24%)
     
  • HANG SENG

    26.341,49
    -553,19 (-2,06%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.529,61
    +1,82 (+0,05%)
     
  • EUR/GBP

    0,8978
    -0,0006 (-0,07%)
     
  • EUR/CHF

    1,0832
    +0,0021 (+0,20%)
     
  • EUR/CAD

    1,5529
    -0,0010 (-0,07%)
     

Organizzano la festa di famiglia in una stazione di servizio: 15 persone al compleanno sulla A14

Adalgisa Marrocco
·Contributor HuffPost Italia
·1 minuto per la lettura
(Photo: Cristina Alexe via Getty Images)
(Photo: Cristina Alexe via Getty Images)

Aggirano le restrizioni anti-Covid e organizzano la festa di famiglia in una stazione di servizio: erano 15 le persone presenti ad un compleanno festeggiato negli scorsi giorni sulla A14 ad Acquaviva delle Fonti, in provincia di Bari. A riportare la notizia è l’edizione locale di Repubblica.

Stando a quanto riporta il quotidiano, la festa è stata anche immortalata sui social network. La pubblicazione delle immagini viene fatta risalire a giovedì 29 ottobre.

Le stazioni di servizio con punto ristoro rimangono escluse dalle disposizioni previste dall’ultimo dpcm: nelle aree di servizio, infatti, non c’è l’obbligo di chiusura alle 18 e non vige neanche il divieto di consumare pasti e bevande sul posto. Una trovata, quella della famiglia barese, che aggira anche un altro divieto del provvedimento: “Sono vietate le feste nei luoghi al chiuso e all’aperto, comprese quelle conseguenti alle cerimonie civili e religiose”.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.