I mercati italiani aprono fra 3 ore 14 min

Oro Analisi Fondamentale Giornaliera, Previsioni – Il calo del dollaro USA potrebbe spingere il prezzo oltre i 1296,40 $

James Hyerczyk

Mercoledì l’oro ha chiuso in ribasso; gli investitori hanno risposto in maniera contrastante ai verbali della Federal Reserve e ad altri fattori esterni.

Su Comex, i future sull’oro con scadenza a dicembre hanno chiuso a $ 1288,90, in ribasso di $ 4,90 (-0,38%).

Un probabile aumento dei tassi di interesse da parte della Federal Reserve ha pesato sul prezzo dell’oro, ma le preoccupazioni per la bassa inflazione hanno garantito supporto. A sostenere il prezzo dell’oro hanno anche contribuito le notizie dalla Catalogna, dove il leader della regione ha rinunciato a una dichiarazione formale di indipendenza dalla Spagna, spingendo l’euro in rialzo e il dollaro in ribasso.

In considerazione dell’importanza dei verbali della Federal Reserve, i trader dell’oro hanno risposto in misura limitata alla notizia secondo la quale le forze armate USA avrebbero mandato due caccia bombardieri strategici sulla penisola coreana come dimostrazione di forza mentre il presidente Trump avrebbe incontrato i più importanti funzionari della difesa per discutere una possibile risposta al minacce dalla Corea del Nord.

Mercoledì il dollaro USA ha ceduto terreno contro un paniere delle valute estere, stabilendo il minimo in due settimane; il movimento si è verificato in risposta alla pubblicazione dei verbali della Federal Reserve USA, stando ai quali le autorità della Banca centrale sarebbero aperte a un possibile aumento dei tassi nel mese di dicembre ma sarebbero preoccupate per la bassa inflazione.

Il dollaro inoltre è finito sotto pressione a causa dell’attenuarsi delle speranze in una riforma fiscale da parte di Trump. Inoltre l’euro, che rappresenta il 57% dell’indice, ha raggiunto il massimo in due settimane in virtù di un calo di tensione in Catalogna.

Secondo i verbali della Federal Reserve, diversi esponenti hanno espresso preoccupazione per la bassa inflazione, sostenendo la necessità di avere ulteriori dati nei prossimi mesi per decidere su eventuali incrementi dei tassi. In questo punto è evidente una divergenza fra Federal Reserve e mercati finanziari. Essenzialmente, il quadro dipinto della Federal Reserve getta un’ombra di dubbio fra i trader sulla possibilità di assistere al terzo incremento dei tassi nel 2017, eventualità largamente scontata sul mercato dei future.

Alcuni trader sono arrivati a sostenere che le dichiarazioni di preoccupazione riguardo alle prospettive per l’inflazione possono essere interpretate come accomodanti. I mercati di future, d’altro canto, indicano che i trader attribuiscono una probabilità del 83% a un aumento dei tassi nel mese di dicembre, dato in linea con quello osservato prima della pubblicazione dei verbali.

I trader inoltre sono preoccupati per la disputa in corso fra presidente Trump e il senatore Bob Corker, scontro che potrebbe portare a un deragliamento della riforma fiscale.

L’indice del dollaro inoltre ha perso terreno in seguito ai forti rialzi dell’euro, sostenuto dall’imminente annuncio da parte della Banca centrale europea per la fine di ottobre di una riduzione del programma di acquisto titoli per 2300 miliardi di euro.

Oro Comex dicembre, grafico giornaliero

Previsioni

La direzione del mercato dell’oro nella giornata di giovedì sarà probabilmente determinata dall’andamento del dollaro USA. Eventuali guadagni comunque dovrebbero essere limitati dalla domanda di investimenti ad alto rischio in crescita.

L’attuale rally del mercato dell’oro ha colto di sorpresa molti venditori short, questo perché il mercato ritiene che la Federal Reserve aumenterà i tassi di interesse nel mese di dicembre, ma la banca centrale esprime divisione rispetto a una tale prospettiva.

Il grafico giornaliero indica un movimento sostenuto oltre i $1296,40 avrà un effetto rialzista, mentre un movimento sostenuto al di sotto dei $ 1290 segnalerà il ritorno dei venditori.

 

 

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: