Italia markets close in 5 hours 20 minutes
  • FTSE MIB

    24.377,99
    -424,91 (-1,71%)
     
  • Dow Jones

    34.742,82
    -34,98 (-0,10%)
     
  • Nasdaq

    13.401,86
    -350,34 (-2,55%)
     
  • Nikkei 225

    28.608,59
    -909,71 (-3,08%)
     
  • Petrolio

    64,62
    -0,30 (-0,46%)
     
  • BTC-EUR

    46.111,27
    -1.804,18 (-3,77%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.497,05
    -64,26 (-4,12%)
     
  • Oro

    1.838,90
    +1,30 (+0,07%)
     
  • EUR/USD

    1,2170
    +0,0035 (+0,29%)
     
  • S&P 500

    4.188,43
    -44,17 (-1,04%)
     
  • HANG SENG

    28.013,81
    -581,89 (-2,03%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.944,25
    -90,00 (-2,23%)
     
  • EUR/GBP

    0,8608
    +0,0018 (+0,21%)
     
  • EUR/CHF

    1,0980
    +0,0046 (+0,42%)
     
  • EUR/CAD

    1,4727
    +0,0044 (+0,30%)
     

Oro, Analisi Tecno-Grafica e Fondamentale: al Via il Test di Inversione Rialzista

Flavio Ferrara
·2 minuto per la lettura

Dopo un inizio settimana particolarmente noioso, nelle giornate di giovedì 15 aprile e venerdì 16 l’Oro è riuscito a chiudere al di sopra della resistenza a 1747 $ introdotta nella precedente analisi e ha addirittura raggiunto il target intermedio a 1776,14 $. Movimento che ha accelerato lo scenario rialzista dove in questo momento è vicino il primo tentativo di rottura al rialzo del canale ribassista.

Ora che i mercati hanno digerito i dati macroeconomici positivi della scorsa settimana, sembra che stiano iniziando a fidarsi della retorica di Powell incentrata su una ripresa economica stabile e graduale, consentendo ai tassi di interesse di essere bassi più a lungo, e attenuando i precedenti timori di un’inflazione eccessiva, che ha consentito all’Oro di recuperare il precedente periodo di debolezza. Ma è da monitorare costantemente la situazione dato che l’intoppo è sempre dietro l’angolo.

Le posizioni nette sull’Oro dall’ultimo report COT

Il report settimanale Commitments of Traders (COT) della Commodity Futures Trading Commission (CFTC), pubblicato ogni venerdì alle ore 21.30 ora italiana, che fornisce un’analisi dettagliata delle posizioni nette degli istituzionali sui mercati dei futures ed è utilizzato dai traders speculativi come un indicatore per l’analisi del sentiment del mercato e ne utilizzano i dati per capire la view degli istituzionali ha dato una piccola sorpresa

Rispetto alla settimana precedente le posizioni lunghe sulla commodity sono diminuite del 4,5% passando dal precedente 189,5K all’attuale 180,9K.

Nonostante questo dato, il prezzo dell’Oro è aumentato durante le ore delle sessioni del Pacifico e dell’Asia a causa del calo dei rendimenti del Tesoro USA e la prospettiva di un aumento della domanda cinese che ha rafforzato l’attrattiva sulla commodity.

Analisi Tecno-Grafica e previsioni sull’Oro

E tutto ciò ha portato dal punto di vista Tecno-Grafico all’attuale situazione, ben evidente dal grafico settimanale dell’Oro.

Come anticipato, gli ultimi due giorni della scorsa settimana ha portato ad un bel movimento rialzista per la commodity che proprio in questo momento (prezzo attuale a 1783,73 $) sta testando la parte superiore del canale ribassista dell’Onda 4. Come analizzato negli articoli precedenti, la conferma dell’inversione di tendenza è data da una chiusura giornaliera superiore sia del canale dell’Onda 4 e sia dal prezzo psicologico a 1800 $. Primo target rialzista di breve termine a 1921,49 $, il precedente massimo storico.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: