Oro: Bundesbank riduce le riserve all'estero, entro il 2020 rimpatrieranno 700 tonnellate

La Germania si riprende parte dell'oro depositato all'estero, riducendo le riserve fuori dai confini nazionali. Lo ha annunciato oggi la Bundesbank, la banca centrale tedesca. In una nota, attesa dal mercato dopo le indiscrezioni apparse nei giorni scorsi sul quotidiano Handelsblatt, si apprende che verranno rimpatriate 700 tonnellate di oro entro il 2020 con l'obiettivo di conservare nei propri caveau metà delle 3391 tonnellate del metallo prezioso in possesso della Germania. Nel dettaglio, la Bundesbank ritirerà tutto l'oro collocato nella Banque de France, circa 374 tonnellate, e ridurrà di 300 tonnellate il volume di riserve auree conservate presso la Federal Reserve statunitense.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito


Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 21.602,87 +0,71% 12:28 CEST
Eurostoxx 50 3.200,77 +0,38% 12:13 CEST
Ftse 100 6.083,01 +0,40% 12:13 CEST
Dax 10.049,21 +0,34% 12:13 CEST
Dow Jones 16.058,35 -2,84% 1 set 22:35 CEST
Nikkei 225 18.095,40 -0,39% 08:00 CEST
  • BATTI IL MERCATO

    BATTI IL MERCATO

    Segui l'andamento delle quotazioni che ti interessano. Leggi notizie personalizzate e gli aggiornamenti del tuo portafoglio. Altro »

Ultime notizie dai mercati